Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • App meteorologiche, iLMeteo.it lancia sistema di comparazione

colonna Sinistra
Mercoledì 25 maggio 2022 - 19:28

App meteorologiche, iLMeteo.it lancia sistema di comparazione

Un italiano su tre consulta applicazioni meteo

App meteorologiche, iLMeteo.it lancia sistema di comparazione
Milano, 25 mag. (askanews) – Secondo una ricerca Doxa-iLMeteo.it, per quasi il 70% degli italiani guardare le previsioni meteorologiche è un’attività quotidiana e il digitale ha rivoluzionato questa abitudine, tanto che 1 italiano su 3 utilizza più di un’app meteo per confrontare o avere una maggiore sicurezza sulle previsioni di cui ha bisogno. Insomma, sapere che tempo farà è una necessità ormai essenziale, soprattutto nell’organizzazione dei weekend e delle vacanze.


Per ridurre l’incertezza e la variabilità, già da tempo i principali centri di ricerca ritengono utile eseguire previsioni multi-modello, incrociando diversi modelli fisico-matematici per generare una previsioni più attendibile rispetto a un approccio basato su un unico modello.



Con l’obiettivo di dare valore all’esperienza dell’utente e rendere quest’attività di comparazione fra le diverse previsioni modellistiche ancora più semplice ed efficace, iLMeteo.it ha recentemente lanciato una nuova funzionalità gratuita e disponibile sia in app che sul sito chiamata “Confronto Previsioni” che, proprio sfruttando l’output dei principali centri meteorologici internazionali, mette a confronto i dati previsionali di più modelli. In questo modo, l’utente può guardare e valutare in un’unica schermata i risultati elaborati mettendoli facilmente a confronto senza dover consultare più siti o app.ù


I modelli resi disponibili per il Confronto Previsioni da iLMeteo.it sono elaborati dai seguenti centri di calcolo: ECMWF, “Centro Europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine”: questo modello matematico dell’atmosfera terrestre viene utilizzato diffusamente dai principali centri meteo europei e italiani. Tra l’altro, la sede del centro di calcolo di ECMWF è stata spostata recentemente, dopo la Brexit, da Reading (Inghilterra) a Bologna, centro di eccellenza italiana; Met Office, “Servizio meteorologico nazionale del Regno Unito”: fondato nel 1854 è un centro meteo storico che elabora dati previsionali dal 2 novembre 1965; NOAA, “National Oceanic and Atmospheric Administration”: modello GFS Global Forecast System, sistema di previsione meteorologica numerica globale gestito dal National Weather Service (NWS) degli Stati Uniti; WRF, “Weather Research and Forecasting”: modello di ricerca e previsione meteorologica sviluppato da NOAA insieme a National Center for Atmospheric Research (NCAR) e Air Force Weather Agency (AFWA) degli Stati Uniti.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su