Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma, ok unanime Assemblea capitolina a mozione su diritti lgbt+

colonna Sinistra
Martedì 17 maggio 2022 - 20:08

Roma, ok unanime Assemblea capitolina a mozione su diritti lgbt+

Cicculli (Sce): lavoriamo su visibilità verso Pride dell'11 giugno

Roma, 17 mag. (askanews) – L’assemblea capitolina ha approvato all’unanimità, con 29 voti favorevoli, nella Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia, una mozione per la visibilità della comunità Lgbtqia+ e per sostenerne la libera e piena cittadinanza. “Verso il Pride del prossimo 11 giugno la data di oggi non sia un rito, ma un tassello in più verso la città dei diritti dove combattere gli episodi di omolesbobitransfobia che si registrano ancora nella Capitale – ha spiegato la consigliera di Sce Michela Cicculli, presidente della commissione capitolina Pari opportunità e prima formataria dell’atto con il collega di gruppo Alessandro Luparelli -. Lo dobbiamo a ogni cittadino e cittadino della nostra città al di là dell’orientamento sessuale e dell’identità di genere. Perché una città accogliente lo è sempre e lo deve essere per tutti e tutte”. “Già l’istituzione dell’Ufficio Diritti Lgbt+ coordinato da Marilena Grassadonia – ha spiegato Cicculli – ha segnato una discontinuità con il recente passato nei confronti della comunità romana, ma è necessario che diventi, con risorse adeguate, il motore di azioni mirate per rispondere a bisogni concreti, come l’apertura di Cav e Case Rifugio, l’attivazione di servizi di consulenza e assistenza, l’individuazione spazi pubblici dedicati, e all’esigenza di formazione e sensibilizzazione avvertita in città per eliminare le motivazioni alla base degli attacchi di violenza omofoba che tuttora colpiscono le persone Lgbtqia+”. “Insieme alle associazioni e alla realtà che operano sul territorio ogni giorno contro le discriminazioni – ha concluso Cicculli – lavoreremo in questi anni affinché non si respiri più un clima di odio e Roma possa realmente diventare una città più inclusiva, accogliente e giusta verso tutta la cittadinanza”.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su