Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Veneto: Zaia a Treviso inaugura nuovi bus della Mon

colonna Sinistra
Venerdì 13 maggio 2022 - 14:37

Veneto: Zaia a Treviso inaugura nuovi bus della Mon

18 autobus a basso impatto ambientale

Treviso, 13 mag. (askanews) – “Ho partecipato questa mattina a Treviso alla presentazione della nuova flotta di autobus di Mom: 18 nuovi mezzi a basso impatto ambientale, ibridi e metano, che saranno in servizio entro la fine del mese, i primi in Italia. Un investimento complessivo di 5.823.000 euro, di cui 4.706.180 grazie a un contributo regionale. Questi nuovi autobus intercetteranno 31 milioni di passeggeri, con grande attenzione per la sicurezza ovviamente dei clienti ma anche degli autisti, per i quali auspico tolleranza zero in caso di incivili aggressioni”. Così il presidente della Regione Veneto Luca Zaia durante la presentazione nella sede della Mom (Mobilità di Marca spa) di 5 autobus “12 metri” ibridi destinati agli ambiti urbani di Treviso, Vittorio Veneto, Conegliano e Montebelluna, di 9 autobus “14 metri” a metano CNG e di 4 autobus “12 metri” ibridi, destinati ai servizi extraurbani sulle linee in concessione (operativi in provincia di Treviso e nel Veneto centrale).


“La Regione anche in tempi difficili di pandemia non ha mai smesso di investire sui trasporti pubblici. I nuovi autobus sono dotati di tutte le strumentazioni più moderne, come i monitor per l’informazione a bordo, la video-sorveglianza e, sul fronte sicurezza, anche il ‘Panic Button’, il sistema che MOM – prima in Italia – sta sperimentando in collaborazione con le Forze dell’Ordine: in pratica – sottolinea il governatore – in caso di emergenza, il conducente può attivare l’allarme e le centrali operative possono visionare in tempo reale le immagini a bordo e coordinare l’intervento”.



MOM è anche tra le poche aziende del trasporto pubblico italiano ad aver richiesto per i nuovi mezzi dotazioni aggiuntive, rispetto agli standard, al fine di aumentare il livello di sicurezza alla guida. I nuovi mezzi vedono quindi installato il sistema Mobil-Eye, tra i primi a livello nazionale per il trasporto pubblico locale: un dispositivo di assistenza alla guida, studiato per i veicoli pesanti che operano in condizioni di traffico elevato e poi applicato agli autobus, in grado di rilevare la presenza di ostacoli frontali o laterali. Il sistema previene collisioni frontali fino a 2,7 secondi di anticipo con segnale acustico/visivo.


Metà dei nuovi autobus sono inoltre dotati dell’innovativa tecnologia Efficient Hybrid, che consente un ulteriore abbattimento di consumi ed emissioni inquinanti, nonché di avere uno stop&start automatico per una sosta alle fermate completamente silenziosa: durante le frenate dell’autobus il sistema funge da generatore di corrente sfruttando l’energia meccanica prodotta, consentendo una distribuzione intelligente dell’energia, affiancando il motore a gas con potenza motrice elettrica e abbattendo notevolmente il consumo di carburante, il rumore e le già ridottissime emissioni.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su