Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma, scritte anarchiche in ascensore sindacato: indaga Digos

colonna Sinistra
Venerdì 13 maggio 2022 - 13:57

Roma, scritte anarchiche in ascensore sindacato: indaga Digos

Sopralluogo e verifiche investigatori stamane in uffici Confsal Unsa

Roma, 13 mag. (askanews) – Il simbolo dell’anarchia e alcuni graffiti nell’ascensore della sede del sindacato Confsal Unsa, a Roma, hanno fatto scattare stamane gli investigatori della Digos della Polizia di Stato che hanno effettuato una verifica degli ambienti, fatto delle fotografie e ascoltato alcune delle persone presenti nell’ufficio di via Napoli, a pochi passi da via Nazionale. Il segretario generale della federazione sindacale ha spiegato: “Abbiamo presentato un esposto in Procura e dato mandato ad un legale di seguire la vicenda. Faccio presente che questa intimidazione avviene esattamente all’indomani della firma del nuovo contratto nazionale ‘Funzioni centrali'”.


Il simbolo con la lettera ‘A’ chiusa in un cerchio è accompagnato da alcuni segni di difficile interpretazione. “Il tutto è grande una cinquantina di centimetri – ha spiegato Battaglia – Non siamo nuovi ad atti di intimidazione e avvertimenti di matrice estremista e antidemocratica. Già nel 2009, davanti ai nostri uffici, comparvero stelle a cinque punte. Inoltre venne diffuso in un ministero una nostra nota con sopra il logo delle Br accompagnato da minacce”. Perché questi attacchi? “Siamo un sindacato che ha trattative anche dure, ma sempre verso il dialogo ed il confronto democratico. Da sempre siamo in prima linea per garantire una una dimensione di vita migliore per i lavoratori. per questa ragione, condanniamo fermamente ogni forma di prevaricazione e di illegalità”.



Battaglia quindi sottolinea: “Sia chiaro: non ci facciamo intimidire da questi avvertimenti. Sbagliano di grosso se pensano di farmi paura”.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su