Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Gli notificano mandato arresto e si suicida, tragedia a Bagheria

colonna Sinistra
Venerdì 13 maggio 2022 - 12:48

Gli notificano mandato arresto e si suicida, tragedia a Bagheria

Era un funzinario di Polizia Provinciale accusato di corruzione

Palermo, 13 mag. (askanews) – Tragedia all’alba di stamani a Bagheria, in provincia di Palermo, dove un funzionario della polizia provinciale della Città Metropolitana di Palermo si è tolto la vita lanciandosi dal sesto piano del palazzo in cui abitava, dopo che i militari della Guardia di finanza erano andati a notificargli un’ordinanza di custodia cautelare in carcere con l’accusa di corruzione.


L’uomo, di 61 anni, durante le operazioni di notifica del provvedimento ha chiesto a un finanziere di potere andare in bagno. Una volta qui però ha aperto la finestra e si è lanciato nel vuoto. A nulla è valso il tentativo di dissuaderlo da parte di un maresciallo rimasto ferito ad una mano e trasportato al pronto soccorso. Il funzionario era stato coinvolto in un’indagine per corruzione nella quale sono indagate altre nove persone, e relativa a presunti scambi di soldi e favori per ottenere rinnovi di autorizzazioni ambientali.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su