Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Reggio Emilia, cadavere nel pozzo: arrestati moglie, figlia e genero

colonna Sinistra
Giovedì 12 maggio 2022 - 16:47

Reggio Emilia, cadavere nel pozzo: arrestati moglie, figlia e genero

Secondo le ricostruzioni invetigative avrebbero ucciso mesi fa il 77enne

Bologna, 12 mag. (askanews) – Il corpo senza vita di un uomo di 77 anni, G.P., scomparso da diversi mesi, è stato trovato questa mattina dentro un pozzo, vicino all’abitazione dove viveva con la famiglia a Toano, sull’Appennino in provincia di Reggio Emilia. I carabinieri hanno arrestato la moglie, la figlia e il genero, presunti omicidi. Secondo le prime indagini le due donne e l’uomo avrebbero ucciso il pensionato e nascosto il cadavere.


A segnalare la scomparsa dell’uomo sono stati, nei giorni scorsi, alcuni parenti e amici, facendo notare ai militari che l’anziano non si vedeva in giro per il paese da diversi mesi. Da qui sono partite le indagini, che si sono da subito dirette nell’area in cui l’uomo era residente. Con l’aiuto dei vigili del fuoco e delle unità cinofile dei carabinieri, questa mattina il cadavere è stato trovato e recuperato.



I tre fermati si sono avvalsi della facoltà di non rispondere e sono stati portati nel carcere di Reggio Emilia.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su