Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sanità, confronto positivo tra Regioni e Mise su contratto comparto

colonna Sinistra
Mercoledì 11 maggio 2022 - 20:07

Sanità, confronto positivo tra Regioni e Mise su contratto comparto

Fedriga e Caparini hanno incontrato sottosegretario Sartore

Sanità, confronto positivo tra Regioni e Mise su contratto comparto
Roma, 11 mag. (askanews) – Il presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Massimiliano Fedriga, Davide Caparini (assessore della Regione Lombardia e Presidente del Comitato di Settore Regioni – Sanità) e Raffaele Donini (Assessore della Regione Emilia-Romagna e Coordinatore della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni), hanno incontrato oggi la sottosegretaria al ministero dell’Economia, Alessandra Sartore per arrivare in tempi rapidi alla chiusura del rinnovo del contratto del comparto sanità 2019-2021 e dare così risposta agli operatori del Servizio Sanitario Nazionale.


“L’incontro – ha detto il Presidente della Conferenza delle Regioni Massimiliano Fedriga – è stato molto positivo. Ringraziamo la Sottosegretaria per la sua disponibilità e per aver condiviso con noi un percorso per la quantificazione delle risorse necessarie ad assicurare la copertura dei maggiori oneri a carico dei bilanci sanitari”.



“Prossimamente – ha annunciato Davide Caparini – convocherò il Comitato di Settore Regioni – Sanità per approvare l’atto di indirizzo integrativo necessario a disciplinare gli stanziamenti per attuare le disposizioni previste dalla Legge di Bilancio sull’ordinamento professionale e sul salario accessorio. Ciò consentirà all’Aran di chiudere il negoziato con le organizzazioni sindacali auspicabilmente in tempi brevi, e dare così risposte anche per gli aspetti economici legati al rinnovo contrattuale. Subito dopo – ha aggiunto Caparini – avvieremo l’iter per il rinnovo del contratto della Dirigenza SSN”.


“Il rinnovo del contratto del comparto sanità – ha dichiarato Raffaele Donini – è il riconoscimento, più che meritato, agli operatori sanitari, protagonisti di un impegno professionale ed umano che sostiene quotidianamente il nostro servizio sanitario”.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su