Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Amministratrice sostegno svuota conto assistito: denunciata

colonna Sinistra
Martedì 10 maggio 2022 - 13:14

Amministratrice sostegno svuota conto assistito: denunciata

Si è appropriata di oltre 160mila euro

Roma, 10 mag. (askanews) – Si sarebbe appropriata di oltre 160mila euro dell’assistito, un grande invalido friulano, lasciando addirittura, a suo carico, debiti per decine di migliaia di euro. Per questo la Guardia di Finanza di Pordenone ha denunciato una amministratrice di sostegno di 69 anni per peculato, e rifiuti d’atto d’ufficio, procedendo, su disposizione del Gip al sequestro preventivo del profitto del reato, pari alle somme fraudolentemente sottratte dall’indagata. Tutto è partito dalla denuncia di una degli eredi dell’uomo deceduto nel 2019. La Procura di Pordenone ha dato ordine alla Guardia di Finanza, di ricostruire le movimentazioni subite dal discreto patrimonio dell’invalido, nel quale erano, altresì, confluiti, nel 2014, circa 180.000 euro ottenuti dalla vendita di un immobile.


La capillare analisi dei rapporti finanziari dell’assistito ha permesso di ricostruire la mala gestio fattane dalla professionista, che, in sei anni, dal 2013 al 2019, ha operato, a proprio esclusivo vantaggio, prelievi e pagamenti ed ha effettuato, sui conti suoi e del marito, importanti bonifici, appropriandosi, complessivamente, di ben 161.812 euro e lasciando un debito di oltre 40.000 euro nei confronti della struttura nella quale era ricoverato l’inabile.



Tra le tante operazioni analizzate, spicca l’anomalo pagamento di un abbonamento quadriennale ad una pay-tv, ordinato dal conto dell’invalido, cui risulta intestato, nonostante in quel periodo risultasse ricoverato presso una struttura assistenziale.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su