Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Da Fiera Milano secondo convoglio umaniario per Fiere in Polonia

colonna Sinistra
Mercoledì 20 aprile 2022 - 17:24

Da Fiera Milano secondo convoglio umaniario per Fiere in Polonia

Hub di accoglienza e primo soccorso per profughi

Da Fiera Milano secondo convoglio umaniario per Fiere in Polonia
Milano, 20 apr. (askanews) – Dopo il primo invio di 70 tonnellate di prodotti a fine marzo, Fondazione Fiera Milano e Fondazione Progetto Arca hanno proseguito nella raccolta di beni di prima necessità e oggi sono pronti a una nuova spedizione per supportare le Fiera di Varsavia e di Poznan nell’accoglienza dei profughi.


Complessivamente dodici TIR, di cui otto, in partenza questa mattina, sono diretti ancora a Ptak Warsaw Expo, il principale hub di accoglienza e primo soccorso dei profughi ucraini in Europa, dove ad oggi sono stati ospitati circa 80mila persone dall’inizio dell’emergenza, gli altri quattro tir partiranno nei prossimi giorni per la Fiera di Poznan, altro crocevia importante di donne e bambini di passaggio in Polonia e diretti verso altre mete.



L’iniziativa dà continuità alla risposta di solidarietà che Fondazione Fiera Milano ha offerto all’appello lanciato dalla Fiera di Varsavia attraverso l’Associazione Internazionale Fiere UFI (UFI – The Global Association of the Exhibition Industry), mettendo a disposizione con tutto il Gruppo Fiera Milano risorse, relazioni e capacità logistica, in linea con la propria missione che include il sostegno ai territori e alle comunità.


Ha scelto di farlo insieme a Fondazione Progetto Arca, che già da diverse settimane opera in Polonia, al confine con l’Ucraina, e che non solo ha partecipato alla raccolta ma provvederà alla distribuzione grazie ai suoi volontari presenti in loco.



La risposta di aziende ed enti è stata pronta e generosa: dall’inizio dell’iniziativa di solidarietà sono stati raccolti complessivamente oltre 100 tonnellate di beni di prima necessità tra cui prodotti alimentari, per l’igiene, pannolini, bicchieri, piatti e ciotoline monouso. Oltre a coperte, sacchi a pelo, giocatoli.


In particolare, rispondendo alle richieste arrivate direttamente dai volontari sul campo, in questa nuova spedizione è stato dato spazio all’invio di giocattoli e pupazzi che i molti bambini potranno portare con sé come compagni di viaggio una volta lasciato il centro di accoglienza. Grazie alla collaborazione delle aziende del settore sono stati inoltre inviati anche moquette e arredi utili per allestire alloggi più di lungo periodo all’interno della stessa fiera di Varsavia e che gli ospiti stessi potranno utilizzare per creare un ambiente più vicino a quello familiare.



Fra i donatori di questa seconda spedizione: Assogiocattoli ed aziende associate, Calzedonia, Consorzio Latterie Virgilio Soc. Agr. Coop per conto di Coldiretti Milano Lodi e Monza Brianza, Expotrans, Fabriano, la fiera internazionale dei tessuti Milano Unica, Lacomes, Pellegrini e gli espositori delle fiere Tuttofood, Host e Homi di Fiera Milano.


Le aziende e i privati possono contribuire consegnando beni di prima necessità e giocattoli oppure effettuando donazioni in denaro al conto corrente Unicredit Banca IBAN IT35L0200801619000106043882 intestato a Fondazione Progetto Arca – Causale: Emergenza Ucraina Fiera Varsavia.


CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su