Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • ‘Ndrangheta, sequestrati beni del boss Antonio Piromalli

colonna Sinistra
Mercoledì 9 marzo 2022 - 08:43

‘Ndrangheta, sequestrati beni del boss Antonio Piromalli

Indagini del Ros. Decreto del tribunale di Reggio Calabria

Roma, 9 mar. (askanews) – Sequestrati beni e proprietà per un milione di euro al boss di ‘Ndrangheta Antonio Piromalli. I carabinieri del Ros hanno eseguito il decreto deciso dal tribunale di Reggio Calabria. A questo risultato – si aggiunge – si è arrivati dopo l’operazione del 2017 denominato ‘Provvidenza’ dove Piromalli ha avuto una condanna in appello di 19 anni e 4 mesi di reclusione. Per lui le accuse sono associazione mafiosa, riciclaggio, intestazione fittizia di beni e truffa aggravata.


Le indagini patrimoniali svolte hanno svelato – si spiega – il controllo esercitato dalla cosca Piromalli di parte della filiera commerciale agricola reggina, condizionata tramite un consorzio, attraverso il quale ingenti quantitativi di agrumi venivano inviati verso il mercato ortofrutticolo di Milano per la successiva vendita.



La cosca era attiva all’interno del mercato ortofrutticolo di Milano dove è stata riscontrata la riconducibilità all’organizzazione mafiosa di un’impresa che gestisce un posteggio di rivendita all’ingrosso di frutta e verdura. Questa impresa veniva, inoltre, impiegata da Antonio Piromalli, a prezzi e condizioni decisi da lui, per commercializzare una partita di agrumi di scarsa qualità che non era stata accettata da nuovi clienti dell’Est Europa. (Segue)




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su