Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Toti: Liguria verso la conferma in zona gialla

colonna Sinistra
Giovedì 20 gennaio 2022 - 19:37

Toti: Liguria verso la conferma in zona gialla

"Implementata l'offerta per la vaccinazione dei bambini"

Toti: Liguria verso la conferma in zona gialla
Genova, 20 gen. (askanews) – “In attesa del report ministeriale di domani, la Liguria sembrerebbe confermarsi in zona gialla anche per la prossima settimana. Nonostante la circolazione del virus nella nostra regione resti ancora alta, i posti in terapia intensiva e quelli in area medica si confermano stabili. Per questo dobbiamo dire grazie alla campagna vaccinale che continua a ritmo spedito”. Lo afferma il presidente e assessore alla sanità della Regione Liguria, Giovanni Toti.


“In questa fase – spiega Toti – la nostra attenzione è concentrata soprattutto sulle vaccinazioni alla fascia tra i 5 e gli 11 anni, tanto che in queste ore abbiamo ulteriormente implementato l’offerta dei posti disponibili e in tutte le Asl è possibile trovare un posto libero già da domani. Dalla prossima settimana l’ospedale pediatrico Gaslini passerà da 500 dosi somministrate a settimana a 1200. Quindi i genitori che vogliono far vaccinare i propri figli potranno farlo in tempi rapidi. Ricordo anche che in Liguria, su una platea di 78 mila bambini, la percentuale dei vaccinati in questa fascia è pari al 18.43%”.



“Siamo anche vicini – sottolinea il governatore ligure – a raggiungere il 90% della popolazione vaccinata con almeno una dose. Secondo i dati forniti da Alisa, nella popolazione over 12 l’89,5% ha ricevuto una dose di vaccino, mentre se si considera la popolazione sopra i 5 anni la percentuale è pari all’85,6%. Considerato che vengono somministrate circa 20 mila prime dosi a settimana, in Liguria ci si avvia ad avere un’ottima copertura. Il dato altrettanto incoraggiante – conclude Toti – riguarda le terze dosi, con il 74% della popolazione che ha già ricevuto la booster tra quelli che hanno effettuato la seconda vaccinazione sei mesi prima, attestandoci sopra la media nazionale”.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su