Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Miozzo: la scuola deve essere considerata un bene prioritatio

colonna Sinistra
Giovedì 20 gennaio 2022 - 16:39

Miozzo: la scuola deve essere considerata un bene prioritatio

Intervista dell'ex coordiantore del Cts a Famiglia Cristiana

Miozzo: la scuola deve essere considerata un bene prioritatio
Milano, 20 gen. (askanews) – “Le condizioni per garantire i diritti sono semplicemente quelle di considerare la scuola un bene prioritario nella vita sociale, politica ed economica. La scuola non può e non deve più essere la cenerentola del Paese cui si può far pagare ogni prezzo a favore di altri beni o servizi” Lo ha detto, intervistato sul numero in edicola di Famiglia Cristiana, Agostino Miozzo, medico della Protezione civile e coordinatore del Cts da febbraio 2020 a marzo 2021.


Per garantire la scuola in presenza Miozzo ha spiegato che molto è stato fatto da inizio pandemia ma che “dobbiamo però considerare lo stato di degrado importante in cui sopravviveva il mondo scolastico nazionale prima di questo tsunami devastante che ha evidenziato tutte le carenze del sistema scolastico, tutte, nessuna esclusa: le classi pollaio, gli edifici vecchi e non idonei, la mancanza di personale docente e non, la mancanza di un sistema dedicato di sorveglianza sanitaria (la vecchia medicina scolastica). Poi c’è tutta la dimensione extrascolastica che impatta in modo significativo, come i trasporti”.



E riguardo ai comportamenti individuali di studenti, personale, famiglie per favorire la tenuta della scuola auspica “che la comunicazione istituzionale e quella virtuale del mondo dei social media non abbandoni e non si ‘stanchi’ di insistere sulla necessità dell’uso delle mascherine, dell’igiene delle mani, dell’evitare il più possibile luoghi chiusi superaffollati dove la circolazione del virus è facilitata, oltre all’imperativo della vaccinazione che deve continuare a essere il mantra protettivo: solo con il vaccino usciremo da questa grande sfida che la natura ci ha imposto”.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su