Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Lazio, Cotral: arrivano nuovi bus per la provincia di Roma

colonna Sinistra
Giovedì 20 gennaio 2022 - 11:42

Lazio, Cotral: arrivano nuovi bus per la provincia di Roma

Le novità sul fronte del tpl per il territorio regionale

Roma, 20 gen. (askanews) – Novità per il trasporto pubblico locale del Lazio. Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e il Sindaco di Roma Roberto Gualtieri, insieme all’Assessore alla Mobilità della Regione Lazio, Mauro Alessandri e alla Presidente di Cotral, Amalia Colaceci hanno presentato questa mattina a Roma 60 nuovi bus della flotta Cotral. Nati per il trasporto dei passeggeri a corto e medio raggio, 20 dei 60 nuovi Iveco Crossway presentati oggi, saranno dedicati al servizio interurbano e suburbano nell’area metropolitana di Roma e concorreranno a potenziare ulteriormente la flotta già rinnovata al 90% con mezzi di ultima generazione. Questi bus saranno dislocati nei Comuni di Colleferro, Genazzano, Subiaco e Velletri e percorreranno le tratte di collegamento tra i Comuni della Provincia verso la Capitale.


Soddisfatta Amalia Colaceci nell’illustrare i nuovi acquisti. “Per noi Roma è fondamentale – ha detto – ci sentiamo tutti cittadini di Roma” ha sottolineato ricordando quanto il tpl sia fondamentale e strategico per la città. “Entriamo a Roma con 2.500 corse al giorno – ha ricordato – corse che oggi avvengono con il 90% della forza Cotral nuova”. Colaceci ha così sottolineato quanto sia importante investire nel tpl. E parlano i numeri per Cotral. Quasi il 50% dei nuovi bus regionali – è stato ricordato oggi – sono in servizio nell’area metropolitana di Roma ed effettuano oltre il 30% dell’intero servizio giornaliero: 2500 corse Cotral ogni giorno arrivano nei nodi di scambio di Roma Tiburtina, Anagnina, Laurentina, Cornelia e Ponte Mammolo, o fin dentro la città nei capolinea di Stazione Termini (da e per l’aeroporto di Fiumicino e da e per Fiuggi). Gli Iveco Crossway Line da 45 posti a sedere in particolare hanno un’elevata capacità di carico e dimensioni contenute: sono autobus più corti (10,8 metri), tutti a pianale ribassato, completamente accessibili per il trasporto dei disabili. Si tratta di mezzi Euro 6 – la categoria più bassa in termini di emissioni inquinanti – e, in analogia con tutti i nuovi bus, sono accessoriati con sistema di monitoraggio in tempo reale, conta passeggeri, sistema di videosorveglianza, indicatori di linea, sistemi multimediali di bordo.



Questi veicoli sono stati acquistati con un investimento di 17 milioni di euro, fondi del Piano Nazionale Strategico Mobilità Sostenibile erogati dalla Regione Lazio. Grazie ai finanziamenti Cipess e del Fondo Sviluppo e Coesione, il Cda di Cotral autorizzerà inoltre a fine gennaio l’acquisto di ulteriori 160 veicoli 12 metri, ultimi della fornitura di mezzi a gasolio. Una nuova gara per l’acquisto di mezzi a metano sarà invece pubblicata nei prossimi mesi, mentre è già in corso un progetto congiunto Cotral – Atac per la sperimentazione di veicoli elettrici urbani e suburbani con una stazione di ricarica a Ponte Mammolo, finanziata con 10 milioni di euro di fondi POR – FESR. In totale 1000 nuovi bus euro 6 viaggeranno sulle strade del Lazio entro la fine del 2022.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su