Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Guidonia, aggredita dopo rifiuto avances: ai domiciliari 31enne

colonna Sinistra
Giovedì 20 gennaio 2022 - 18:46

Guidonia, aggredita dopo rifiuto avances: ai domiciliari 31enne

La vittima una ragazza, collega di lavoro dell'arrestato

Roma, 20 gen. (askanews) – Ai domiciliari a Tivoli un 31enne con l’accusa dei reati, pluriaggravati, di violenza sessuale e lesioni personali ai danni di una sua collega di lavoro. La violenza a Guidonia Montecelio (Roma) nella notte tra il 23 e il 24 dicembre scorso. Al termine di articolate indagini avviate, dopo l’attivazione del cosiddetto “Codice rosa integrato”, da parte del pronto soccorso dell’Ospedale di Tivoli, gli investigatori del commissariato distaccato di pubblica sicurezza Tiburtino hanno eseguito la misura degli arresti domiciliari nei confronti del trentunenne, emessa dal giudice per le indagini preliminari su richiesta della locale Procura.


Le indagini, svolte dai poliziotti del settore specializzato nella violenza di genere e minori del commissariato e coordinate dal pool “Gruppo uno” della Procura di Tivoli, hanno permesso di accertare – spiega la polizia – gravi indizi di colpevolezza, accolti dal Gip, nei confronti dell’uomo: dopo aver tentato delle avances, non corrisposte, al termine del lavoro, nella nottata, si era presentato “come una furia” sotto l’abitazione della vittima. (Segue)



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su