Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sardegna, a Ollolai parte la seconda fase del welfare sociale

colonna Sinistra
Giovedì 16 dicembre 2021 - 10:47

Sardegna, a Ollolai parte la seconda fase del welfare sociale

A favore del ripopolamento e del benessere della Barbagia

Cagliari, 16 dic. (askanews) – In Sardegna nella provincia di Nuoro, il Comune di Ollolai, la cooperativa di Comunità Ollolai e la confederazione Aepi, Dipartimento Nazionale Aree Rurali e Montane danno ulteriore corso al progetto “Ollolai Capitale”, approvato e portato avanti negli anni scorsi dal Comune di Ollolai.


La prima fase è stata indirizzata alla “rigenerazione urbana” con l’assegnazione di tredici case ad un euro, la ristrutturazione di immobili da parte di italiani e stranieri e la compravendita di immobili a prezzo di mercato a coppie straniere.



Il tutto amplificato dalla realizzazione di un reality show olandese nel 2018 e la costituzione della cooperativa di comunità. Un soggetto quest’ultimo che raggruppa oltre ottanta cittadini, professionisti ed imprese di Ollolai, che hanno deciso di essere parte integrande e di dare il proprio contributo al progetto in questione.


Iniziative associate ad interventi di sostegno all’imprenditorialità con corsi di formazione a tutte le imprese operanti ad Ollolai, a progetti per l’autoimprenditorialità come “fatu in domo” per la creazione di laboratori domestici ed aziendali ed interventi sociali ed educativi.



Insomma una pietra che ha smosso le acque stagnanti dello spopolamento definito da qualcuno “irreversibile”. Si tratta di azioni che alla base hanno l’obbiettivo di migliorare la qualità della vita dei residenti e non.


La seconda fase è quella operativa per il ri-popolamento del paese. Con azioni specifiche volte all’abbattimento dei costi per l’abitazione principale ed a favore dei servizi per le famiglie, i minori e gli anziani.



La Cooperativa di Comunità Ollolai attuerà il progetto, come da programma, con il costante sostegno del Comune di Ollolai e la collaborazione della Confederazione Aepi (Associazioni Europee di Professionisti ed Imprese) attraverso il Dipartimento Nazionale Aree Rurali e Montane.


Quest’ultimo soggetto attiverà gratuitamente ad Ollolai il suo “Sportello Legale Rurale” per l’assistenza e l’informazione dei cittadini residenti e non che parteciperanno al progetto.


CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su