Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • A Napoli Arkeda, salone architettura, si chiude con crescita 16%

colonna Sinistra
Lunedì 6 dicembre 2021 - 14:58

A Napoli Arkeda, salone architettura, si chiude con crescita 16%

Nel 2022 la Fiera torna alla Mostra Oltremare dal 2 al 4 dicembre

Napoli, 6 dic. (askanews) – Fa segnare una crescita del 16% rispetto al 2019 l’ottava edizione di Arkeda, il Salone dell’architettura, edilizia, design e arredo, organizzato da Progecta, che si è svolto dal 3 al 5 dicembre nella Mostra d’Oltremare di Napoli. Dopo lo stop imposto dalla pandemia nel 2020, il Salone è tornato ad appassionare clienti e, soprattutto, professionisti del settore. “C’è grande voglia di ricominciare, sia da parte degli espositori che dei visitatori. Un’onda di entusiasmo – ha commentato Roberto Cappelli, direttore scientifico di Arkeda – che ci porta a ritenere che la strada intrapresa sia quella giusta, una strada da seguire anche per gli anni a venire”. Dal laboratorio in presenza, ai confronti b2b, passando per le novità presentate nel Teatro delle Idee, il Salone continua ad attrarre anche buyers internazionali e firme mondiali del design. “L’incremento di visitatori ed espositori è un forte segnale di ripresa. L’auspicio – ha sottolineato Angioletto De Negri, amministratore di Progecta, società organizzatrice della fiera – è che le istituzioni siano più partecipi: il comparto fieristico ha bisogno del sostegno ma anche della vicinanza e della presenza delle figure istituzionali in quanto rappresenta un fondamentale trampolino di lancio per l’intero territorio”. De Negri ha annunciato che Arkeda tornerà il prossimo anno: il Salone si terrà dal 2 al 4 dicembre 2022 negli spazi della Mostra d’Oltremare di Napoli. “Abbiamo già numerosissime richieste – ha spiegato – da parte di gruppi di espositori, grandi firme internazionali del design, e la certezza di una partecipazione dell’Ice che già quest’anno ci ha affiancato con Gustus. La caratteristica delle sei fiere che organizziamo è proprio l’internazionalizzazione”.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su