Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Regione Sardegna, tornano i concorsi a tempo indeterminato

colonna Sinistra
Martedì 30 novembre 2021 - 12:47

Regione Sardegna, tornano i concorsi a tempo indeterminato

Solinas: "Sforzo senza precedenti per l'amministrazione"

Cagliari, 30 nov. (askanews) – “Occorrerebbe andare molto indietro negli anni, o forse nei decenni, per trovare un riscontro alla stagione di assunzioni a tempo indeterminato nell’organico della Regione Sardegna messa in campo in questa Legislatura. In Regione tornano concorsi e assunzioni, e questa – dice il presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas – è certamente una buona notizia. Lo è per la pubblica amministrazione, che finalmente può coprire gradualmente i gravi vuoti di organico causati dal blocco del turn over e dalla mancata indizione di concorsi pubblici. Lo è per molti giovani sardi, che possono vedere finalmente valorizzata la loro preparazione, mettendo competenza, capacità e voglia di impegnarsi a disposizione del settore pubblico e, conseguentemente, della collettività”.


Oltre alle 1587 assunzioni già effettuate nel settore sanitario, per il quale la Giunta ha programmato complessivamente 5127 nuovi contratti a tempo indeterminato entro il 2023, anche il settore tecnico e amministrativo si accinge ad ingaggiare una folta pattuglia di neo assunti, laureati e con titoli di studio inferiori.



Sono per ora 1155 i posti disponibili, già assegnati o in via di assegnazione per effetto di concorsi già banditi e in fase di conclusione. Si parte dallo scorrimento di graduatorie, per arrivare alle procedure di mobilità preconcorsuale, alla mobilità straordinaria dei dipendenti ex Esaf che attendevano l’inquadramento da oltre 10 anni, alla stabilizzazione del personale precario. (Segue)




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su