Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Stop alla festa di Capodanno no vax a Lignano Sabbiadoro

colonna Sinistra
Giovedì 25 novembre 2021 - 18:02

Stop alla festa di Capodanno no vax a Lignano Sabbiadoro

I promotori reagiscono annunciando di adire a vie legali

Lignano (UD), 25 nov. (askanews) – “L’evento di Capodanno – organizzato al Villaggio Bella Italia dall’associazione ‘Liberi si nasce’ – non si terrà, in quanto annullato dai vertici della stessa struttura ricettiva lignanese”. Lo ha comunicato il sindaco di Lignano Sabbiadoro, Luca Fanotto. Subito dopo l’annuncio erano maturate delle perplessità da parte anche di alcuni fra i più autorevoli invitati, come il sindaco di Santa Lucia di Piave (Treviso) e medico no vax Riccardo Szumki, che aveva detto: “Non so se ci andrò”.


“L’evento era e rimane del tutto legato all’iniziativa di privati. Ciò non ha tuttavia impedito all’Amministrazione Comunale di intervenire pubblicamente per chiedere un passo indietro da parte degli interessati”, ha spiegato il sindaco Fanotto.



Gli organizzatori però non sembrano mollare. “La legge non prevede processi alle intenzioni – ha replicato l’associazione ‘Liberi di nasce’ – . Il nostro evento di Capodanno, per il quale erano state impiegate risorse economiche, di tempo e di energia, nella speranza di portare, in piena sicurezza e rispetto delle normative, qualche sorriso e un po’ di allegria sui volti di persone che tanto hanno sofferto in questi due anni di pandemia, è stato boicottato, denigrato e diffamato a mezzo stampa”. L’associazione annuncia che si riserva di adire alle vie legali per vedere riconosciuti i nostri diritti ed essere risarciti nei danni morali e materiali che “noi organizzatori, insieme a tanti che avrebbero voluto partecipare all’evento sgradito, abbiamo subito”.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su