Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Uccise il padre a coltellate per difendere la madre: assolto

colonna Sinistra
Mercoledì 24 novembre 2021 - 20:53

Uccise il padre a coltellate per difendere la madre: assolto

Per la Corte d'assise di Torino "il fatto non costituisce reato"

Roma, 24 nov. (askanews) – “Il fatto non costituisce reato”. E’ questa la formula con la quale questo pomeriggio la Corte d’assise di Torino ha assolto dall’accusa di omicidio del padre, Alex Pompa, lo studente di 20 anni che il 30 aprile del 2020 a Collegno uccise il genitore a coltellate per difendere la madre. Il pm, a conclusione della requisitoria, si era detto ‘costretto’ a chiedere la condanna del ragazzo a 14 anni di reclusione. “Voglio ringraziare questa Corte” ha detto Pompa poco dopo la lettura del dispositivo che lo ha mandato assolto.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su