Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Criminalità sul web, Polizia scopre banda dell’Emilia Romagna

colonna Sinistra
Sabato 20 novembre 2021 - 15:49

Criminalità sul web, Polizia scopre banda dell’Emilia Romagna

Malviventi specialisti in frode informatica e furto carte credito

Roma, 20 nov. (askanews) – La Polizia di Stato ha eseguito 4 misure cautelari a carico di un gruppo criminale itinerante, residente in Emilia-Romagna, ma operante su tutto il territorio nazionale. Indagati per i reati di furto aggravato, frode informatica, accesso abusivo a sistema informatico e indebito utilizzo di carte di pagamento elettronico, i criminali si spacciavano anche per funzionari di Polizia per ottenere informazioni presso gli Uffici Anagrafe e banche per attivare carte di pagamento sottratte ai portalettere.


Al termine di una complessa attività investigativa iniziata nel 2020, personale del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni per l’Emilia Romagna ha sgominato un gruppo criminale, dedito al furto sistematico della corrispondenza assicurata/raccomandata affidata ai portalettere durante l’attività di recapito, al fine di impossessarsi e utilizzare poi indebitamente gli strumenti di pagamento elettronici ivi contenuti (carte di credito/bancomat/revolving).



I furti, che si ripetevano con continuità da luglio 2020, hanno colpito numerosi portalettere che venivano seguiti durante il recapito e ai quali veniva forzato il bauletto del mezzo, dove era custodita la preziosa corrispondenza. Nella maggior parte dei casi, le carte di credito rubate risultavano essere già attive, si pensi a quelle rinnovate per scadenza o a quelle carte che non necessitano di attivazione, e quindi immediatamente utilizzabili. (Segue)




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su