Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Addio ad Annibale Paloscia, giornalista negli Anni di piombo

colonna Sinistra
Venerdì 12 novembre 2021 - 17:30

Addio ad Annibale Paloscia, giornalista negli Anni di piombo

A lungo all'Ansa e ad Avvenimenti, era nato a Bari nel 1935

Addio ad Annibale Paloscia, giornalista negli Anni di piombo
Milano, 12 nov. (askanews) – È morto Annibale Paloscia, decano dei cronisti italiani, in prima fila nella lunga stagione del terrorismo, autore di libri di storia, che era una delle sue passioni. Ne ha dato notizia anche il sito della Federazione nazionale della stampa italiana. Paloscia è stato capocronista della cronaca dell’Ansa e successivamente a capo della redazione cultura. Dal 1996 al 2000 è stato vicedirettore del settimanale “Avvenimenti”. Studioso dei problemi della sicurezza e dell’intelligence, ha scritto importanti saggi sulla storia dell’ordine pubblico in Italia raccontando storie sconosciute. Era nato a Bari il 4 giugno 1935, viveva a Roma.


Paloscia è stato protagonista di un mestiere fatto tutto di prima linea. Era a Via Caetani il 9 giugno del ’78 quando nella Renault rossa fu ritrovato il cadavere di Aldo Moro, era a Vermicino nel giugno del 1981 nei giorni del dramma del povero Alfredino, per citare solo due esempi tra i tantissimi che si possono rintracciare nell’immenso archivio dell’agenzia Ansa, dove accanto alla sua sigla c’è spesso quella di un’altra cronista eccellente, morta prematuramente, Candida Curzi.



Si è trovato a raccontare gli anni ’70 delle proteste sindacali, della contestazione studentesca, del terrorismo, delle esecuzioni delle Br, degli scioperi, della strategia della tensione e dei misteri italiani e dei servizi di sicurezza deviati. In Romania seguì da inviato la caduta del dittatore Ceaucescu nel 1990.


È stato nel Cdr dell’agenzia e nel sindacato dei giornalisti. Ha collaborato anche con il quotidiano Liberazione e con la rivista Polizia Moderna.



I funerali, annunciano la moglie Marina e le figlie Marta e Francesca, si terranno a Roma lunedì 15 novembre alle 10.30 nella Basilica di San Pancrazio.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su