Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Un video contest contro la vittimizzazione secondaria delle donne

colonna Sinistra
Venerdì 22 ottobre 2021 - 14:36

Un video contest contro la vittimizzazione secondaria delle donne

Sabato il lancio dell'iniziativa del progetto europeo "Never Again"

Milano, 22 ott. (askanews) – Un video contest contro la vittimizzazione secondaria delle donne. E’ l’iniziativa che sarà lanciata sabato 23 ottobre nell’ambito della XIX edizione di “Alice nella Città”, la sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma dedicata alle nuove generazioni.


Il concorso, che resterà aperto fino all’8 marzo 2022 e sarà riservato a giovani adulti di età compresa tra i 18 e i 39 anni, intende sensibilizzare alla conoscenza e al superamento della vittimizzazione secondaria premiando produzioni video capaci di raccontare il fenomeno in modo efficace. La vittimizzazione secondaria si verifica quando la donna che ha già subito violenza riceve un ulteriore danno non direttamente collegato all’atto criminale, ma legato alle modalità con cui le istituzioni trattano con lei, o da come i media rappresentano la vicenda che la vede coinvolta, limitando seriamente la possibilità di cercare aiuto e di accedere alla giustizia. Una ricerca statistica pubblicata dall’Istat nel 2019 in collaborazione con il Dipartimento per le Pari opportunità evidenzia chiaramente il persistente rapporto tra gli stereotipi sessisti alla base della discriminazione di genere e la tolleranza della violenza esistente in Italia.



Il video contest, curato dall’associazione M.A.S.C. – Movimento Artistico Socio Culturale APS, è promosso nell’ambito del progetto europeo Never Again, coordinato dall’Università della Campania Luigi Vanvitelli e realizzato in partnership con D.i.Re – Donne in Rete contro la violenza, il Sole 24 ore – Alley Oop, Maschile Plurale e Prodos Consulting. Il progetto Never Again – lanciato il 25 novembre 2020 e co-finanziato dal programma Diritti, Uguaglianza e Cittadinanza dell’Unione Europea – punta a potenziare la risposta al fenomeno della vittimizzazione secondaria, proponendo una campagna di sensibilizzazione nazionale e un modello di formazione.


La partecipazione al concorso è gratuita ed prevede la possibilitò per i concorrenti provevienti da tutta Italia di partecipare in forma singola o associata. Sono ammessi al contest video inediti realizzati con qualsiasi tecnica, strumento di registrazione e tipologia narrativa della durata massima di 5 minuti. Sarà possibile partecipare al video contest e inoltrare tutti i materiali entro e non oltre le ore 24.00 del 08/03/2022 pena esclusione. M.A.S.C. APS nominerà una Giuria Tecnica composta da professionisti/e del settore culturale/audiovisivo che avrà il compito di valutare i video. A maggio 2022 all’interno del Festival Vicino/Lontano – Premio Terzani saranno annunciati i/le finalisti/e su decisione insindacabile della Giuria Tecnica. Da quel momento e per la durata di 20 giorni, le votazioni saranno aperte anche alla Giuria Web-Social. La cerimonia di premiazione avverrà in presenza a ottobre 2022, durante il Festival Alice nella Città (se consentito dalle misure di prevenzione del contagio da Covid19).



red.fcz




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su