Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • No ai fascismi, San Giovanni si riempie. Corteo giunto in piazza

colonna Sinistra
Sabato 16 ottobre 2021 - 14:00

No ai fascismi, San Giovanni si riempie. Corteo giunto in piazza

Landini: difendiamo le democrazie di tutti

No ai fascismi, San Giovanni si riempie. Corteo giunto in piazza
Roma, 16 ott. (askanews) – Anche se non ci sono ancora dati ufficiali, quella in piazza San Giovanni a Roma si presenta come una manifestazione con una massiccia partecipazione. Mentre un elicottero della polizia dall’alto sorvola la zona in cui si svolge la manifestazione, il lungo serpentone partito da piazza dell’Esquilino è oramai giunto nella storica piazza romana della sinistra per partecipare all’iniziativa indetta dai sindacati confederali contro “tutti i fascismi”.


Molte le bandiere rosse della Cgil con striscioni che testimoniano come i manifestanti siano giunti da tutta Italia.



Non mancano quelle dell’Anpi, Associazione nazionale partigiani e di realtà associative come l’Arci. Tra i politici presenti anche Nicola Fratoianni, segretario di Sinistra Italiana.


Fino ad ora tutto si è svolto nella massima tranquillità, mentre le forze dell’ordine sorvegliano la manifestazione da lontano.



Dopo le 14 è previsto l’inizio ufficiale della manifestazione con i primi interventi che vedranno alternarsi le testimonianze di lavoratori con interventi di leaders sindacali.


In precedenza, arrivando a piazza San Giovanni il leader della Cgil, Maurizio Landini, aveva detto: “Manifestazione di parte? No questa è una manifestazione che difende la democrazia di tutti. L’attacco alla Cgil, l’attacco al sindacato, è in realtà un attacco alla dignità del lavoro di tutto il Paese. E noi siamo qui non per difendere qualcuno, ma per difendere la democrazia per estendere la democrazia nel nostro paese e in Europa”.



La mobilitazione dei sindacati confederali è stata indetta a Roma dopo l’assalto alla sede della Cgil esattamente una settimana fa. Una manifestazione che, secondo gli organizzatori, potrebbe superare anche le 50mila presenze, con 800 pullman in arrivo da tutta Italia, 10 treni speciali ed alcuni voli anche dalle Isole.


Pie


CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su