Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Pnnr, Giani: le Regioni devono essere coinvolte di più

colonna Sinistra
Mercoledì 13 ottobre 2021 - 15:43

Pnnr, Giani: le Regioni devono essere coinvolte di più

"Il piano non dove centralizzarsi troppo"

Firenze, 13 ott. (askanews) – “La riunione dell’assemblea plenaria del comitato delle regioni, a Bruxelles, è andata molto, un’ niziativa che consentiva alle Regioni di esprimere la loro opinione rispetto ai loro Stati, soprattutto sul Piano nazionale di ripresa e resilienza. Vi è uno studio che ogni anno viene fatto, il cosiddetto Barometro, ed è emersa una volontà delle regioni in tutti gli stati dell’Unione Europea di chiedere un maggiore coinvolgimento dei progetti che le Regioni possono fare per il Recovery fund, e io ne vengo fuori proprio con la spinta a essere più protagonisti sui tavoli romani, perché non si centralizzi troppo il Pnrr ma si accorgano di più dei progetti regionali”. Lo ha detto il presidente della Toscana, Eugenio Giani, a margine di un evento a Earth Technology Expo a Firenze.


“Pensiamo -ha aggiunto Giani- alla protezione civile, all’assetto idrogeologico, alle tipiche materie in cui ci sono proprio i progetti che presentano le Regioni, proprio in virtù delle loro necessità. Pensate a cosa significano i 500 milioni che abbiamo chiesto per la lotta all’erosione in Toscana, dove 5 province si affacciano sul mare; o pensiamo agli interventi che servono a mettere in sicurezza i fiumi, in una regione sempre tartassata dalle alluvioni. Questi sono i progetti da fare, e ho visto che vi è una concordanza di tutte le regioni d’Europa a chiedere una maggiore voce in capitolo”.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su