Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Coronavirus, in Toscana al via terza dose superfragili

colonna Sinistra
Mercoledì 13 ottobre 2021 - 18:43

Coronavirus, in Toscana al via terza dose superfragili

Giani: "Toscana corre in questa campagna vaccinale"

Firenze, 13 ott. (askanews) – Al via la terza dose di vaccino anti Covid-19 anche per le persone particolarmente vulnerabili. Per i soggetti maggiorenni a elevata fragilità, che rientrano nelle categorie indicate dalla circolare ministeriale, è aperto dal pomeriggio di oggi 13 ottobre, un apposito pulsante sul portale prenotavaccino.sanita.toscana.it, per fissare l’appuntamento nei centri vaccinali. Sarà sufficiente inserire la data dell’ultima dose del ciclo vaccinale primario e selezionare la propria patologia tra quelle in elenco.


“La Toscana corre nella campagna di somministrazione delle dosi di richiamo del vaccino anti Covid19 – commenta il presidente Eugenio Giani -. Con un giorno di anticipo apriamo la prenotazione della terza dose per tutti quei soggetti a elevata fragilità, che rientrano nella circolare ministeriale dell’8 ottobre. È nostro interesse – prosegue – dare la possibilità ai nostri cittadini di effettuare la dose aggiuntiva di potenziamento del vaccino al più presto, specialmente alle fasce più deboli. È per questo che ho chiesto al settore Sanità digitale e Innovazione, che ringrazio, di anticipare il rilascio della nuova funzione di prenotazione sul portale”.



“La terza dose è fondamentale per la tutela della salute – spiega l’assessore alla sanità Simone Bezzini – in particolare nei soggetti più fragili per età o patologie. Il vaccino è lo strumento più forte a nostra disposizione contro il virus, come dimostrano i dati sui contagi e sui ricoveri. Invito tutti coloro per i quali è indicata a prenotare la terza dose il prima possibile sia attraverso i servizi online, decisivi durante il periodo della pandemia e nella prima fase della campagna vaccinale, sia attraverso tutti gli altri canali di prenotazione e somministrazione, attivi e diffusi sul territorio regionale”.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su