Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Acireale, casa confiscata alla mafia devastato da indagati

colonna Sinistra
Mercoledì 13 ottobre 2021 - 21:26

Acireale, casa confiscata alla mafia devastato da indagati

La denuncia delle associazioni Arci e i Siciliani

Roma, 13 ott. (askanews) – Ad Acireale un bene confiscato alla mafia è stato devastato da chi aveva subito la conifsca. Il fatto viene denunciato dalle associazioni Arci Sicilia e i Siciliani giovani. In particolare l’immobile si trova nella frazione di Pennisi.


La confisca era arrivata nell’ambito dell’iniziativa ‘Le Scarpe dell’antimafia’. Arci e i Siciliani riferiscono che “questa mattina 13 ottobre 2021, è stato riscontrato dalle nostre associazioni che gli stessi che hanno subito la confisca erano intenti a devastare completamente lo spazio”.



Solo l’intervento di polizia e carabinieri ha fermato la distruzione di un bene da tre anni patrimonio dello Stato. Venerdì, 15 ottobre alle ore 11,00 è convocata una conferenza stampa presso il bene confiscato ad Acireale, frazione di Pennisi, via Barbagallo 2. All’incontro sono invitate le associazioni del territorio.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su