Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma, archiviata denuncia Virginia Raggi a blog ‘Romafaschifo’

colonna Sinistra
Venerdì 24 settembre 2021 - 14:00

Roma, archiviata denuncia Virginia Raggi a blog ‘Romafaschifo’

Decisione del giudice delle indagini preliminari Roberto Ranazzi

Roma, 24 set. (askanews) – Nessun processo per diffamazione rispetto a quanto scritto sul blog ‘Romafaschifo’. Il giudice delle indagini preliminari del tribunale della Capitale, Roberto Ranazzi, ha archiviato le accuse della sindaca ddi Roma, Virginia Raggi, e del Comune, nei confronti del fondatore della nota rivista web, Massimiliano Tonelli. In particolare per quanto pubblicato il 25 febbraio 2017 con titolo ‘Stadio della Roma: Raggi trasforma un eccellente progetto in pura speculazione edilizia’.


Nel provvedimento di una pagina il gip prima ricorda che “non vi è prova” che Tonelli “sia l’autore del post, essendo egli solo il fondatore del blog” e poi aggiunge: “La critica, sicuramente pesante e con toni molto accesi e polemici nei confronti dell’amministrazione capitolina e del sindaco di Roma, rientra nell’ambito del diritto di cronaca e di critica politica rispetto a fatti di sicuro interesse pubblico”.



Il giudice quindi fa presente come la costruzione del nuovo stadio della Roma è “peraltro una vicenda che ha dato luogo ad indagini e misure cautelari personali da parte della Procura di Roma e che successivamente ha determinato un mutamento delle iniziali determinazioni del sindaco Virginia Raggi”. E poi – scrive ancora il gip Ranazzi – “si condivide l’argomentazione del pubblico ministero, secondo cui allo stato non è ravvisabile in capo a Tonelli alcuna condotta penalmente rilevante e che l’individuazione dell’autore dell’articolo su una piattaforma dove possono scrivere tutti gli iscritti al blog, richiederebbe la collaborazione della società Google, che ha sede in California”. Ma la “collaborazione è stata negata con nota espressa della società”.


E poi risulterebbe inutile sentire sul punto l’indagato, come chiesto dai legali delle persone offese, “atteso che l’interrogatorio non può essere imposto in questa fase e comunque Tonelli potrebbe avvalersi della facoltà di non rispondere”. Inoltre “va evidenziato che al contrario che per la diffamazione a mezzo stampa non vi è una norma incriminatrice analoga che estende anche al fondatore del blog su cui è pubblicato il post, la responsabilità prevista per il direttore responsabile del giornale per l’omesso controllo sul contenuto dell’articolo pubblicato”. Per tutto questo “ne deriva l’intilità di ulteriori indagini” e quindi c’è “l’accoglimento della richiesta di archiviazione”.



Il difensore di Tonelli, l’avvocato Fulvio Sarzana di Sant’Ippolito, ha spiegato: “Il giudice, con un provvedimento coraggioso, ha archiviato le accuse nei confronti del blog di critica politica e sociale ‘Romafaschifo’ che rischiava la chiusura per i toni accesi utilizzati nei confronti dell’amministrazione capitolina”. Il penalista ha poi sottolineato: “Il gip riconosce l’imprescindibile ruolo della critica nei confronti delle amministrazioni che costituisce il sale della democrazia. Spero che questa vicenda insegni che le voci critiche devono essere ascoltate e non silenziate, per il bene dei cittadini e delle stesse istituzioni”.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su