Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sardegna, Shabab vince il mondiale giovani cavalli ad Arborea

colonna Sinistra
Lunedì 20 settembre 2021 - 11:35

Sardegna, Shabab vince il mondiale giovani cavalli ad Arborea

L'Endurance Festival ha premiato Kashmir, Cardu e Dragon Feuillee

Cagliari, 20 set. (askanews) – Gli ingredienti perché i Campionati del mondo dei giovani cavalli, disputati in Sardegna tra Arborea e Terralba, fossero un successo c’erano tutti. Da un’ottima organizzazione assicurata negli spazi della struttura ospitante dell’Horse Country Resort, a un’attenta cura del benessere degli animali, passando per la scelta dal percorso: 120km lungo uno dei territori più suggestivi dell’Isola e in uno dei migliori tracciati di endurance del mondo. I top 20 cavalieri e amazzoni di 9 paesi hanno attraversato pinete, lagune, cespugliati di macchia mediterranea e litorali bagnati dal mar di Sardegna.


Una sfida governata con cura dal team della Federazione internazionale di equitazione che ogni 25km aveva fissato dei pit stop di controllo veterinario sui cavalli: gli animali che mostravano tutti i valori sanitari in ordine potevano proseguire la corsa, gli altri dovevano lasciare. La nona edizione del “Sardegna Endurance Festival” dopo le attente selezioni ha mostrato la bravura di cavalli e fantini di Emirati arabi uniti, Italia, Spagna, Finlandia, Arabia Saudita, Olanda, Kuwait, Federazione russa e Francia.



A conquistare la medaglia d’oro, con una media di 21,11km orari, è stato il cavallo Nahar Shabab, della scuderia M7 degli Emirati arabi, montato da Fares Ahmad Saeed Dafoos Amer Al Mansoori. “Sono felicissimo del risultato. È stato un percorso molto bello: tornerò in Sardegna”, ha commentato a caldo il vincitore.


Grande volata al fotofinish per conquistare il secondo, terzo e quarto posto, assegnati in una forbice di neanche tre secondi. La medaglia d’argento è andata sempre alla scuderia M7 degli Emirati con Kashmir, montato da Khalfan Juma Mohammed Khamis Beljafla, con una media di corsa di 20,03km orari. Medaglia di bronzo alla Spagna con Cardu, montato dall’amazzone Alba Ruiz De Villa Alvarez, con un tempo medio di percorrenza di 20,03km orari. È stato il team francese a posizionarsi al quarto posto con Dragon Feuillee, guidato dal fantino Arthur Sevin, con media di corsa di 20,03km orari.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su