Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Mafia ed estorsioni: arresti e perquisizioni nel Triveneto

colonna Sinistra
Mercoledì 15 settembre 2021 - 07:27

Mafia ed estorsioni: arresti e perquisizioni nel Triveneto

Blitz della Dia tra le province di Udine, Venezia e Pordenone

Milano, 15 set. (askanews) – Raffica di arresti e perquisizioni tra le province di Udine, Venezia e Pordenone. Il blitz, condotto da personale della Direzione Investigativa Antimafia e dai militari del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza con l’ausilio di uomini e donne dei Reparti territoriali della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, , ed è scattato al termine di una complessa indagine della Dda triestina su diversi episodi di estorsione aggravata dal metodo mafioso.


Secondo la ricostruzione degli inquirenti triestini, gli indagati avrebbero costretto – con minacce e intimidazioni – numerosi commercianti ambulanti friulani e veneti a non esercitare la propria attività imprenditoriale per impedire così il regolare svolgimento, a Bibione (in provincia di Venezia), della nota manifestazione fieristica estiva denominata “I Giovedì del Lido del Sole”. Lo scopo era quello di riuscire ad ottenere un diretto controllo delle attività economiche locali e condizionare così il libero mercato e lo sviluppo economico e sociale della rinomata località turistica. Le indagini hanno fatto anche emergere alcune spedizioni punitive con armi organizzate dagli indagati contro chi non sottostava alla egemonia imposta dal capo del gruppo criminale anche in altre manifestazioni fieristiche del litorale friulano – veneto.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su