Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Toscana, arriva la banda ultralarga in aree bianche Camaiore

colonna Sinistra
Martedì 14 settembre 2021 - 18:59

Toscana, arriva la banda ultralarga in aree bianche Camaiore

Fino ad un gigabit al secondo da fisso

Firenze, 14 set. (askanews) – Veloci come in città ed anche di più: fino ad un gigabit al secondo da fisso. Camaiore, in provincia di Lucca, si aggiunge ai comuni dove la Regione ha portato la banda ultralarga fino alla soglia di casa: naturalmente solo in quegli spicchi di territorio che erano aree bianche a fallimento di mercato, dove cioè i gestori privati hanno rinunciato ad investire perché troppo lontani dalle dorsali e con troppi pochi abitanti od aziende. E le aree bianche sono l’unico caso in cui il pubblico può del resto intervenire.


La banda ultralarga pubblica, in concessione per venti anni ad Open Fiber che l’ha realizzata (e che l’affitterà agli operatori che poi venderanno i servizi ai clienti) permetterà di sfrecciare veloci su internet e scaricare e inviare, con tutta comodità, grandi moli di dati. I lavori a Camaiore sono terminati a marzo e da aprile i cittadini possono già chiedere l’attivazione del servizio. Basterà scegliere l’operatore con cui firmare il contratto.



Sul territorio sono stati stesi più di 45 chilometri di fibra ottica, ma utilizzando in parte cavidotti che già c’erano oppure facendo passare i cavi in aria sono stati necessari solo sei chilometri di nuovi scavi, il che ha ridotto chiaramente i disagi. Con la fibra che arriverà fino in casa (Ftth) sono stati collegati 837 edifici: altri 1054 sono connessi alla rete attraverso tecnologia wireless (tecnologia Fwa). In tutto sono dunque oltre mille e ottocento unità immobiliari. La spesa è stata di 1 milione e 239 mila euro, finanziata dalla Regione. Le frazioni e borghi coinvolti sono Monteggiori, Capanne, Montemagno, Licetro, Panicale, Vallone, Migliano, Valpromaro, Fibbialla, Bartoli, Fibbiano, Stigano, Torcigliano, Buchignano e Agliano Peralla. Anche la frazione di Culla, nel vicino comune di Stazzema, ha usufruito dei lavori e può adesso navigare veloce su internet.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su