Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Ex Embraco, Chiorino: da governo silenzio assordante

colonna Sinistra
Martedì 14 settembre 2021 - 14:10

Ex Embraco, Chiorino: da governo silenzio assordante

"Non riusciamo ad avere un'interlocuzione diretta con il Mise"

Torino, 14 set. (askanews) – “Quella di Embraco è la storia di promesse sempre mancate, fino al fallimento del progetto Italcomp, un piano che tutti ritenevano potesse funzionare e farci diventare il polo europeo dei compressori”. Così l’assessore regionale del Piemonte, Elena Chiorino, intervenendo nella seduta di oggi a Palazzo Lascaris aperto sulla vicenda dell’ex Embraco. “Come assessorato stiamo lavorando, con gli strumenti a disposizione, a un piano di formazione e ricollocazione che però deve essere finalizzato ad un progetto di reindustrializzazione che solo il governo centrale può fornire”.


“Nonostante gli sforzi del nostro territorio – ha sottolineato Chiorino – è dal 23 aprile che non riusciamo ad avere un’interlocuzione diretta con il Mise. Da soli non possiamo farcela, il silenzio è assordante. La soluzione non possono essere gli ammortizzatori per prendere tempo, che diventano l’eutanasia di 391 famiglie. Sta mancando l’orgoglio e la visione industriale di questa nazione, una volontà di rilancio con l’impegno di due regioni. Abbiamo chiesto al governo di dirci quale potrebbe essere l’alternativa al progetto Italcomp, avere un governo che si arrende è inaccettabile”.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su