Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • A Perugia disarticolato traffico di droga: 13 misure cautelari

colonna Sinistra
Martedì 14 settembre 2021 - 11:16

A Perugia disarticolato traffico di droga: 13 misure cautelari

A gestire l'organizzazione un marocchino con contatti a Torino

Roma, 14 set. (askanews) – Tredici misure cautelari, sono state arrestate dalla Guardia di Finanza di Perugia che ha disarticolato un sodalizio criminale dedito al traffico di stupefacenti. Otto degli indagati sono stati tradotti in carcere, 2 agli arresti domiciliari, mentre per 3 è stato disposto l’obbligo di dimora. Su disposizione del Gip, inoltre, le fiamme gialle hanno anche seguito un decreto di sequestro preventivo di autoveicoli e disponibilità finanziarie.


Personaggio centrale del sodalizio criminale è risultato un cittadino di nazionalità marocchina, dimorante ad Umbertide, già emerso nell’ambito di precedenti indagini per traffici di droga ed attualmente affidato in prova ai servizi sociali, il quale attraverso un connazionale, residente a Torino, si approvvigionava di notevoli quantità di hashish che, tenute occultate in aree di campagna ed impervie zone boschive, venivano, di volta in volta, immesse sulle principali piazze di spaccio di Perugia e della provincia, attraverso una ben consolidata rete di pusher.



Nel corso dell’attività investigativa, sono stati effettuati numerosi interventi operativi, con l’arresto, di 5 persone ed il sequestro di ingenti quantitativi di droga e denaro contante. Inoltre, sono stati documentati almeno 70 episodi di cessione al dettaglio con la relativa segnalazione degli acquirenti all’autorità prefettizia.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su