Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Finita discussione generale Assestamento bilancio Lombardia 2021-23

colonna Sinistra
Lunedì 26 luglio 2021 - 19:40

Finita discussione generale Assestamento bilancio Lombardia 2021-23

Domani voto emendamenti e ordini giorno, approvato Rendiconto 2021

Finita discussione generale Assestamento bilancio Lombardia 2021-23
Milano, 26 lug. (askanews) – Prosegue nel Consiglio regionale della Lombardia la Sessione di Bilancio, convocata dal Presidente Alessandro Fermi anche per domani e mercoledì dalle ore 10 alle ore 24. A maggioranza è stato approvato nella tarda mattinata il Rendiconto finanziario 2020 di Regione Lombardia che, ha precisato il relatore Giulio Gallera (Forza Italia), ha ottenuto un rating BAA2 “superiore a quello della Repubblica italiana a riprova della solidità finanziaria della regione, della sua capacità di gestire il debito e di affrontare le situazioni di emergenza”.


La seduta pomeridiana è stata dedicata all’esame del progetto di legge di assestamento al bilancio 2021/2023. Terminata la discussione generale, i lavori riprenderanno domani mattina con il voto di emendamenti e ordini del giorno. Complessivamente sono stati depositati 2.630 emendamenti e 169 ordini del giorno: a seguito della disponibilità data dall’assessore Caparini e dai capigruppo di maggioranza ad accogliere sotto forma di ordini del giorno i contenuti di alcuni emendamenti presentati dai gruppi di minoranza, il capogruppo del Movimento 5 Stelle Massimo De Rosa ha annunciato il ritiro di 1124 emendamenti. Anche il capogruppo del Partito Democratico Fabio Pizzul, a fronte della medesima disponibilità manifestata, ha annunciato il ritiro di un migliaio di emendamenti.



“L’assestamento – ha commentato in una nota Gallera – permette di finalizzare importanti e significative risorse grazie a un consistente avanzo di amministrazione. Cinque milioni, in particolare, vengono destinati alla copertura delle esenzioni diagnostiche e specialistiche a beneficio di coloro che hanno avuto il Covid mentre tre milioni e mezzo serviranno all’acquisto di farmaci per malattie rare e per interventi extra Lea. L’altro filone di interventi riguarda la ripresa economica: da segnalare il differimento del termine entro il quale è prevista la conclusione delle opere di viabilità ed edilizia scolastica effettuate sulla base della legge regionale n°9 del 2020. La scadenza è stata infatti spostata dal 20 novembre 2021 al 30 giugno 2022, per permettere agli Enti locali la conclusione dei lavori già iniziati”.


Nella manovra sono previsti anche 15 milioni di euro appostati attraverso Finlombarda per contributi a fondo perduto dedicati alle imprese per realizzare i relativi piani di investimento. Al termine della Sessione di Bilancio, il Consiglio regionale si riunirà nuovamente in seduta ordinaria per discutere il progetto di legge che modifica la legge regionale sul sistema educativo di istruzione e formazione relativa al servizio psico-pedagogico (relatrice Silvia Scurati, Lega) e provvedere alla nomina del revisore legale dell’ATC 6 di Cremona.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su