Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sardegna, Murgia: sviluppo da mollischicoltura

colonna Sinistra
Mercoledì 21 luglio 2021 - 17:36

Sardegna, Murgia: sviluppo da mollischicoltura

L'assessore a Tortolì: ne trarrà beneficio il comparto ittico

Cagliari, 21 lug. (askanews) – “Una collaborazione fruttuosa tra il mondo produttivo e la ricerca, un esempio concreto di innovazione da promuovere e incentivare in altri ambiti della filiera aprendo importanti prospettive per lo sviluppo di tutto il comparto ittico”. Lo ha detto l’assessore regionale dell’agricoltura in Sardegna, Gabriella Murgia, durante una visita nei giorni scorsi alla sede della Cooperativa pescatori di Tortolì, che sta portando avanti diversi progetti con il supporto di Agris, l’Agenzia regionale per la ricerca in agricoltura, in particolare nel settore della molluschicoltura.


L’esponente della Giunta Solinas, accompagnata dal commissario straordinario di Agris, Francesco Baule, ha potuto constatare gli eccellenti risultati raggiunti nella produzione di ostriche grazie alla sperimentazione e messa a punto di uno specifico protocollo, denominato appunto “Agris”, caratterizzato da un innovativo sistema galleggiante che consente di ottenere ostriche di grande qualità, con una notevole riduzione di manodopera rispetto agli standard del passato.



Particolarmente interessante è stata la visita allo “schiuditoio” per molluschi bivalvi, attualmente in fase di registrazione all’Albo dei “Centri di riproduzione e preingrasso” all’Assl di Nuoro.


Gli impianti sono condotti tecnicamente da Agris, che si occupa della riproduzione in ambiente controllato della vongola verace mediterranea (“Ruditapes decussatus”), una specie di grande pregio ma in sofferenza per quanto riguarda l’effettiva disponibilità da un punto di vista commerciale.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su