Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Nuova Orientale sarda: inaugurato il tratto tra Tertenia e Osini

colonna Sinistra
Mercoledì 21 luglio 2021 - 17:09

Nuova Orientale sarda: inaugurato il tratto tra Tertenia e Osini

Presenti il viceministro Morelli e gli assessori Salaris e Todde

Cagliari, 21 lug. (askanews) – È stato aperto oggi al traffico in Sardegna, il nuovo tratto della strada statale 125 “Orientale Sarda” nel tratto Tertenia-San Priamo-Galleria “Sa Pruna”.


Erano presenti il viceministro delle Infrastrutture Alessandro Morellili, gli assessori regionali dei Lavori Pubblici Aldo Salaris e dei Trasporti, Giorgio Todde, e l’Amministratore delegato di Anas Massimo Simonini.



“Abbiamo davanti un’opera strategica che testimonia l’impegno e l’attenzione della Regione per una moderna rete viaria e per un territorio, l’Ogliastra, troppo a lungo lasciato senza collegamenti sicuri e celeri”, ha spiegato l’Assessore dei Lavori Pubblici Aldo Salaris nel corso della cerimonia officiata dal parroco di Tertenia, Monsignor Battista Mura, che ha benedetto l’opera, alla presenza dei sindaci delle Comunità interessate.


“Si tratta di un’opera nuova che ha richiesto grande attenzione dal punto di vista strutturale – ha continuato l’Assessore – dato che il tratto di strada che oggi abbiamo aperto al traffico è stato realizzato totalmente in variante rispetto al percorso esistente, che sarà comunque mantenuto in esercizio per garantire gli spostamenti locali e l’accesso ai terreni agricoli distribuiti lungo il tracciato.



All’attenzione per la realizzazione dell’opera e per le esigenze del territorio – ha concluso l’esponente della Giunta Solinas – è corrisposto un impegno importante anche dal punto di vista finanziario considerato lo stanziamento di 58 milioni di euro”.


Della strategicità dell’opera ha parlato poi l’assessore dei Trasporti, Giorgio Todde. “Il collegamento tra l’Ogliastra e Cagliari rappresenta un’opera fondamentale per lo sviluppo socio economico del territorio. Oggi diamo una risposta concreta alle necessità di un territorio che da troppo tempo attendeva collegamenti scorrevoli, sicuri, certi”.



L’intervento – che riguarda un tratto di strada lungo quasi 6 km e si sviluppa nei territori comunali di Tertenia e Osini – da oggi collegherà il tratto già in esercizio della variante di Tertenia al km 101 e il vecchio tracciato della statale 125 attraverso la rotatoria al km 95.


In una fase successiva è previsto il collegamento con il lotto adiacente (lotto 1 stralcio 2°) in fase di progettazione, tra il km 95 in territorio di Osini e la nuova statale 125 in località San Giorgio, per il quale sono già disponibili 100 milioni di euro e il cui inizio dei lavori è previsto per settembre 2022.


All’interno del tracciato inaugurato sono presenti due svincoli a livelli sfalsati e una rotatoria, un ponte e 5 viadotti (di cui il più esteso della lunghezza di oltre 270 metri), un cavalcavia nello svincolo di Tertenia e una galleria artificiale di 200 metri situata nei pressi dello svincolo di Perdasdefogu.


La realizzazione dell’opera era stata condizionata da un ritrovamento archeologico durante i lavori, che aveva portato alla sospensione delle attività di cantiere e all’adozione di una perizia di variante per inserire nell’appalto stesso le opere di protezione dell’area. I lavori sono stati definitivamente ultimati il 15 luglio.


CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su