Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Difesa, 315 assunzioni all’Arsenale militare di Taranto

colonna Sinistra
Mercoledì 21 luglio 2021 - 20:44

Difesa, 315 assunzioni all’Arsenale militare di Taranto

Accordo tra ministeri. "Passo in avanti per crescita regionale"

Roma, 21 lug. (askanews) – I ministri della difesa Lorenzo Guerini e della pubblica amministrazione Renato Brunetta hanno firmato il decreto interministeriale che consentirà l’assunzione di 315 unità di personale civile presso l’Arsenale Militare Marittimo di Taranto per il triennio 2020/2022. Il provvedimento – si spiega in una nota – consentirà di avviare i relativi bandi di concorso per il reclutamento di diversi profili professionali tecnici di Area II, tra i quali assistente tecnico per l’informatica, per i sistemi elettrici, per la cartografia e la grafica, assistente tecnico chimico – fisico, nautico, assistente tecnico per l’elettronica e per la motoristica, per citarne alcuni.


Il decreto è frutto di una approfondita attività istruttoria che ha coinvolto il ministero della difesa, il dipartimento della funzione pubblica e il ministero dell’economia e delle finanze, che hanno operato in tempi brevi e in grande sinergia per ottenere questo importante risultato a favore dei lavoratori. La costante attenzione del ministero della difesa verso i temi più sentiti dalle organizzazioni sindacali e dai territori, ha portato alla norma sulle assunzioni per l’arsenale militare di taranto, che consentirà di fatto di rivitalizzare l’ente oltre che accrescerne la funzionalità e la compatibilità ambientale, sostenendo la situazione occupazionale della città. La difesa – si aggiunge – in questi ultimi mesi ha affidato a quest’area un ruolo preminente per affrontare le sfide poste dall’emergenza pandemica, mettendo in rilievo il ruolo strategico assolto dal personale civile all’interno del dicastero.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su