Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Ex Ilva, Chiorino (Piemonte): Governo agisca, promesse finite

colonna Sinistra
Martedì 20 luglio 2021 - 16:17

Ex Ilva, Chiorino (Piemonte): Governo agisca, promesse finite

Assessore lavoro: "Preoccupazione anche per l'indotto in regione"

Torino, 20 lug. (askanews) – “Sto seguendo con grande attenzione la vicenda di Ilva e le agitazioni che ne derivano sul fronte occupazionale: ora che lo Stato è entrato nel capitale sociale dell’azienda mi auguro che la vicenda possa concludersi positivamente”. Così un una nota l’assessore al lavoro della Regione Piemonte, Elena Chiorino, a margine della giornata di sciopero in tutti gli stabilimenti Ilva in Italia.


“Non nascondo – ha aggiunto – comunque una forte preoccupazione per le ripercussioni che sta subendo l’indotto che opera in Piemonte, soprattutto sui siti di Racconigi e Novi Ligure ma con particolare attenzione ai 102 lavoratori della Sanac di Lozzolo (Vc) che sono ancora con il fiato sospeso. È comunque inaccettabile questa continua mancanza di programmazione e di totale incertezza da parte del Governo – continua Chiorino – E’ ora di agire e in fretta: il tempo delle chiacchiere e delle promesse deve finire. Chiediamo concretezza e soluzioni in tempi rapidi per tutte le vertenze che riguardano il Piemonte ed i suoi lavoratori”.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su