Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • A Roma stravolto in stile fascista un murale contro il razzismo

colonna Sinistra
Venerdì 2 luglio 2021 - 16:04

A Roma stravolto in stile fascista un murale contro il razzismo

Blocco studentesco trasforma il disegno sulla nazionale e inneggia: "Resta in piedi!"

A Roma stravolto in stile fascista un murale contro il razzismo
Roma, 2 lug. (askanews) – Blitz a Roma a via dei Neofiti, il murale pro Black Lives Matter, che ritraeva i giocatori della nazionale di calcio inginocchiati, in segno di lotta contro il razzismo è stato stravolto in stile fascista con un blitz rivendicato da Blocco Studentesco (e rilanciato sui social anche da Casapound): “Abbiamo seguito il consiglio dell’artista.


Chiedeva di fare la cosa giusta, no? Inginocchiarsi secondo noi non è una forma di rispetto per nessuno, meglio stare in piedi e guardarsi in faccia”.



Il murale di Harry Greb, apparso in via dei Neofiti a Roma una settimana fa per invitare ad aderire all’iniziativa contro il razzismo sui campi di calcio dell’Europeo, ritraeva due giocatori con la maglia azzurra in stile subbuteo, e un terzo sceso dal piedistallo del subbuteo e inginocchiato, braccio alzato a pugno.


Sulla maglia la scritta “Do the Right Thing”, “Fa la cosa giusta”. Il murale stravolto dall’associazione studentesca di estrema destra di Blocco studentesco ora (come mostra la foto postata) ritrae l’azzurro in piedi, su un piedistallo con la scritta “Italia” e il simbolo del Blocco Studentesco, mento alzato e braccio teso simil saluto romano, accanto la scritta: “Resta in piedi!”.



Gtu/Int2




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su