Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Vittima ‘viaggi fantasma’ uccise imprenditore, arrestato

colonna Sinistra
Venerdì 11 giugno 2021 - 10:19

Vittima ‘viaggi fantasma’ uccise imprenditore, arrestato

Uomo già condannato all'ergastolo per altro delitto

Roma, 11 giu. (askanews) – Ha un nome l’assassino di Domenico Maria Gigliotti, ucciso a Lamezia Terme il 25 gennaio 2015. Gli investigatori della Polizia hanno arrestato Marco Gallo, dell’85, titolare di una ditta di sistemi di sorveglianza e radiocontrolli. Nei confronti dell’uomo, in particolare, è stata eseguita una ordinanza di custodia cautelare.


Le indagini condotte dalla Sezione investigativa del Commissariato di Lamezia Terme e dalla Squadra Mobile di Catanzaro, si sono orientate nei confronti di Gallo in considerazione del fatto che lo stesso figurava tra le vittime della truffa dei cosiddetti ‘viaggi fantasma’ venduti dall’agenzia Easy Fligth, gestita dalla moglie della vittima.



Sarebbe stato proprio l’incasso fraudolento dell’anticipo versato, 1.100 euro, per una crociera, a cui avrebbero dovuto partecipare Gallo con la moglie, nonché la mancata restituzione della caparra a scatenare la violenza. Gallo – si spiega in una nota – già nel mese di ottobre 2014 aveva esploso alcuni colpi d’arma da fuoco contro l’abitazione della famiglia Gigliotti. (Segue)




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su