Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Campidoglio: prorogati termini bandi per Distretto a Tor di Nona

colonna Sinistra
Venerdì 11 giugno 2021 - 16:33

Campidoglio: prorogati termini bandi per Distretto a Tor di Nona

Servizi di formazione e tutela dell'artigianato artistico, 10 giorni in più

Roma, 11 giu. (askanews) – Slittano di 10 giorni i termini del bando per l’affidamento in concessione di 30 servizi di formazione, trasmissione dei saperi, tutela e sviluppo dell’artigianato artistico romano a elevato valore culturale rivolti a studenti di discipline artistiche in altrettanti immobili del patrimonio di Roma Capitale a Tor di Nona nel Centro Storico.


Lo ha reso noto il Campidoglio, spiegando: “Considerato l’elevato numero di richieste di sopralluogo nei locali messi in concessione, l’assessorato sviluppo economico e lavoro ha ritenuto opportuno prorogare la data per presentare le domande di partecipazione alla procedura pubblica finalizzata alla definizione di una graduatoria di merito di maestri artigiani che potranno tramandare la loro sapienza e capacità nei locali tra via dell’Arco di Parma e vicolo degli Amatriciani che l’amministrazione capitolina intende riqualificare e valorizzare, creando nuovi percorsi professionali nel comparto dell’artigianato artistico”.



Abbigliamento su misura, cuoio, pelletteria e tappezzeria, decorazioni, fotografia, riproduzione disegni e pittura, legno e affini, metalli comuni, metalli pregiati, pietre preziose, pietre dure e lavorazioni affini, strumenti musicali, tessitura, ricamo, vetro, ceramica, pietra, carta, restauro, produzione e riparazione orologi sono i settori ammessi previsti nel bando. Potrà essere presentata domanda per un massimo di due settori, ma sarà attribuita una sola concessione della durata di sei anni, con possibilità di rinnovo.


I titolari delle “Botteghe Storiche” e dei “Negozi Storici di Eccellenza”, data la valenza storico-culturale e sociale di dette attività, avranno priorità nell’assegnazione strumentale degli immobili rientranti nel progetto e dagli stessi legittimamente già posseduti alla data di pubblicazione e dell’aggiudicazione del bando.



Per consultare la procedura, al sito del comune di Roma, nella sezione dedicata alle gare e ai bandi.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su