Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sardegna, Coldiretti: bovini di alta qualità

colonna Sinistra
Giovedì 10 giugno 2021 - 16:35

Sardegna, Coldiretti: bovini di alta qualità

Richiesta anche la liquidazione degli aiuti dei bandi precedenti

Cagliari, 10 giu. (askanews) – 7 bovini su 10 allevati in Sardegna sono da carne e molti di questi sono di altissima qualità, grazie ad allevatori lungimiranti.


“Ma – è la richiesta di Coldiretti Nord Sardegna – occorre accelerare la pubblicazione del bando per l’acquisto di riproduttori e fattrici di qualità pregiata iscritte nei libri genealogici o nei registri di razza, cosi come la liquidazione degli aiuti dei bandi precedenti, in quanto strumento fondamentale di sostegno per gli allevatori, soprattutto a un anno e mezzo dallo scoppio delle più gravi crisi economiche del dopoguerra dovuta alla pandemia”.



“È fondamentale liquidare i denari delle domande degli anni scorsi – sottolinea il presidente di Coldiretti Nord Sardegna Battista Cualbu – anche perché ce ne sono alcune ancora senza pagate da tre anni. In questo momento difficilissimo, in cui i mercati sono rallentati con ripercussioni sul mondo produttivo, è innanzitutto essenziali garantire la liquidità dovuta, soprattutto laddove sono stati già sostenute delle spese, cosi come chiediamo alla Regione di pubblicare quanto prima il nuovo bando”.


Il bando prevede degli aiuti per l’acquisto di riproduttori e fattrici di qualità pregiata iscritte nei libri genealogici o nei registri di razza con l’obiettivo di migliorare la produzione ed incrementare la qualità delle carni bovine. Un intervento importante a cui attingono sempre più allevatori per migliorare la qualità dei bovini da carne, tanto che lo scorso anno si è anche superato il plafond.



Allo stesso tempo “i risultati, sostenuti anche da questo incentivo – afferma il direttore di Coldiretti Nord Sardegna Ermanno Mazzetti – sono evidenti, in quanto la qualità degli animali allevati sta migliorando come dimostrano anche i premi che gli allevatori sardi riescono a conquistare nelle migliori mostre nazionali e non solo, che speriamo ripartano al più presto dopo due anni di stop dovuti al Covid” è l’auspicio del direttore.


La Sardegna conta 9.557 allevamenti di bovini dei quali l’82,55% (7.889) sono da carne; i capi sono invece 275.254 e di questi il 71,51% (196.820) sono da carne. Il 44,2% (3.491) degli allevamenti e il 27% dei capi (73.550) di bovino da carne si trovano nel Nord Sardegna.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su