Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Covid, in Liguria via a copertura assicurativa turisti stranieri

colonna Sinistra
Giovedì 10 giugno 2021 - 17:32

Covid, in Liguria via a copertura assicurativa turisti stranieri

Toti: è la prima regione italiana ad avviare questa iniziativa

Genova, 10 giu. (askanews) – In Liguria è stata aggiudicata la procedura di affidamento relativa alla polizza di copertura sanitaria per i turisti stranieri che soggiorneranno sul territorio regionale fino al 31 dicembre di quest’anno per i danni di un eventuale contagio da Covid.


Ai turisti sarà garantita un’indennità forfettaria di 500 euro in caso di ricovero in ospedale per più di 7 giorni, un indennità forfettaria di 1000 euro in caso di ricovero per almeno una notte in terapia intensiva, una diaria da convalescenza di 50 euro al giorno se l’assicurato è stato ricoverato in ospedale per almeno 7 giorni, il rimborso del costo per il prolungamento del soggiorno in caso di ricovero o obbligo di quarantena sia per il visitatore contagiato che per la famiglia, l’assistenza telefonica 24 ore su 24 in italiano e in inglese e la consegna di spesa e farmaci in quarantena.



Verrà inoltre garantita un’indennità forfettaria di 500 euro per la santificazione all’ultima struttura turistica nella quale l’assicurato abbia alloggiato prima del ricovero in ospedale ma solo se avvenuto in continuità con la permanenza all’interno della struttura. “La Liguria – commentano il presidente della Regione Giovanni Toti e l’assessore al turismo Gianni Berrino – è la prima regione italiana e la seconda in Europa ad avviare questa iniziativa, che offre una copertura automatica a tutti i turisti stranieri che visiteranno la Liguria”.


“La scelta di garantire questa copertura assicurativa a tutti i visitatori stranieri – concludono Toti e Berrino – è un sostegno concreto al turismo, uno dei settori strategici per la ripartenza della nostra regione, che ha bisogno di riprendere a lavorare e a produrre ricchezza dopo aver pesantemente subito le conseguenze della pandemia. La copertura, già operativa e valida con effetto retroattivo dal 1° giugno, consente agli operatori di lavorare in tranquillità e ai turisti stranieri in arrivo di godersi le bellezze della nostra regione con una garanzia in più”.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su