Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Tortelli: attorno a circuito Mugello un valore di 130 milioni

colonna Sinistra
Giovedì 20 maggio 2021 - 11:12

Tortelli: attorno a circuito Mugello un valore di 130 milioni

In un anno 300 aperture, 500 mila persone sul territorio
Tortelli: attorno a circuito Mugello un valore di 130 milioni

Maranello (Modena), 20 mag. (askanews) – In un anno l’Autodromo del Mugello ha ospitato 88 eventi per circa 300 giornate di apertura. In queste 300 giornate sono state promosse una serie di eventi non motoristici fortemente collegati alla città metropolitana di Firenze e alla Toscana. Questo ha avuto una ricaduta in termini di presenze di oltre 500 mila persone sul territorio, persone che hanno portato un valore economico di spesa di oltre 60 milioni di euro. I visitatori del Mugello producono su tutto il territorio un valore di circa 130 milioni di euro che si ripartiscono sul sistema locale. Lo ha spiegato il direttore del Centro studi turistici Firenze, Alessandro Tortelli, alla Conferenza nazionale del turismo motoristico promossa da Città dei Motori.

Il Centro studi turistici Firenze ha condotto un’analisi economica del valore del circuito del Mugello sul territorio per verificare quanto il circuito spende sul territorio per offrire una serie di servizi alle persone che visitano il circuito in un anno e quanto i visitatori e quanto spendono questi visitatori sul territorio. “Un valore di circa 130 milioni di euro – ha detto Tortelli – che si ripartiscono sul sistema locale del lavoro del Mugello che abbiamo chiamato Borgo San Lorenzo ma va oltre anche sulla città metropolitana”.

Il 50% della spesa dei visitatori del Mugello è per il settore alberghiero e dell’ospitalità, il 20% per la ristorazione, poi per prodotti artigianali, generi alimentari, trasporti, comunicazioni, per commercio in termini di vestiario, per i musei e i servizi vari. “E’ un coinvolgimento totale di un sistema territoriale – ha aggiunto -. Il turista, il visitatore e l’appassionato ha momenti di rapporto stretto col territorio” ed è “importante sottolineare il tema di ‘rete di città motori'”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su