Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • UE, Zanin: incertezze Governi nazionali non ricadano su Regioni

colonna Sinistra
Martedì 4 maggio 2021 - 18:06

UE, Zanin: incertezze Governi nazionali non ricadano su Regioni

Riunione preparatoria in vista Conferenza futuro Europa a Strasburgo

Trieste, 4 mag. (askanews) – “È il momento di passare dalla strategia all’azione affinché gli enti locali e regionali non debbano essere penalizzati da dubbi e incertezze che caratterizzano i governi nazionali”. Lo sostiene il presidente del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia, Piero Mauro Zanin, a margine della riunione preparatoria in vista della Conferenza sul futuro dell’Europa che prenderà il via domenica prossima, 9 maggio, a Strasburgo. “Il Friuli Venezia Giulia – evidenzia Zanin, vicepresidente della Conferenza Assemblee legislative Regioni europee (Calre), membro del Comitato europeo delle Regioni e vicepresidente della commissione Civex – vive più di altre realtà una quotidianità europea grazie alla sua posizione geografica sempre più baricentrica, con Trieste caratterizzata da poco meno di 200mila abitanti ma con oltre 69 comunità internazionali e 21 culti religiosi rappresentati”. Tra i vari aspetti che più riguardano da vicino il Fvg, “sarà fondamentale incentivare e implementare la cooperazione transfrontaliera al fine di realizzare un mercato europeo interno più forte e funzionante”. “È nostro dovere impegnarci – aggiunge Zanin – a favore di un’Unione europea che inizia dai piccoli centri, dalle città e dalle regioni. Solo in questo modo potremo concentrarci sul processo di transizione verso un’economia locale verde e resiliente, procedendo di pari passo – conclude – con la lotta al Covid e la ripresa economica attraverso un processo di transizione verso mezzi di produzione e di consumo più circolari, sostenibili e digitali”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su