Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sortilegi su minore per i soldi, in carcere ‘maga’ a Cosenza

colonna Sinistra
Martedì 4 maggio 2021 - 20:42

Sortilegi su minore per i soldi, in carcere ‘maga’ a Cosenza

Accertamenti della Squadra mobile della polizia

Roma, 4 mag. (askanews) – Una presunta ‘maga’ di Cosenza, M.E., originaria della Serbia fino a stamane era agli arresti domiciliari perché accusata di aver irretito e soggiogato una minorenne, facendole credere di essere vittima di sortilegi. Ma nel pomeriggio gli investigatori della Squadra mobile della polizia hanno eseguito una ordinanza di sostituzione di misura cautelare e portato in carcere la donna, di 44 anni.

Dagli accertamenti è emerso – si spiega in una nota – che per ripetute volte M.E., nonostante fosse sottoposta agli arresti domiciliari, comunicava attraverso i social network, continuando, in modo spregiudicato ed imperterrita, a richiedere somme di denaro alla vittima predestinata, minore, facendole credere di essere vittima di “sortilegi” in grado di mettere a rischio la sua vita e quella dei suoi familiari. Aveva asservito la ragazzina – si aggiunge – del tutto alle sue volontà.

L’esperienza del personale della 3^ Sezione “Reati contro la persona, reati contro i minori e reati sessuali” della Mobile ha consentito agli investigatori di aiutare la minore a superare le paure. In breve la giovane si è sentita sicura ed ha raccontato le vessazioni alla quale era sottoposta, facendo sì che si potesse intervenire.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su