Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sardegna, nigeriano investito: omicidio volontario

colonna Sinistra
Martedì 4 maggio 2021 - 19:45

Sardegna, nigeriano investito: omicidio volontario

I carabinieri di Quartu arrestano un connazionale della vittima

Cagliari, 4 mag. (askanews) – Non è stato un semplice incidente stradale, ma un omicidio volontario quello avvenuto due notti fa in via Pirastu a Quartu Sant’Elena alle porte di Cagliari e che è costato la vita ad un uomo nigeriano, Oshoman Friday, di 36 anni. I carabinieri ne avevano rinvenuto il corpo sul ciglio della strada, verosimilmente investito da un’autovettura Opel Astra ribaltata a pochi metri dal cadavere, il cui conducente si era dato alla fuga a piedi.

Subito dopo gli stessi militari della Compagnia di Quartu e del Nucleo Investigativo di Cagliari hanno iniziato le ricerche di un altro nigeriano 41enne, che aveva in uso l’autovettura. Lo stesso ha poi deciso di presentarsi in caserma per raccontare la propria versione dei fatti, affermando di avere colpito Oshoman accidentalmente, facendo manovra.

Dalle indagini dei militari, coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari, sono però emersi evidenti contraddizioni nella versione dei fatti rilasciata dal conducente. Ulteriori accertamenti hanno permesso di appurare che l’investimento non è stato casuale ma voluto, presumibilmente a seguito di una lite scaturita per futili motivi. Il nigeriano, è stato quindi arrestato per omicidio volontario.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su