Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Centinaio (Mipaaf): fare conoscere eccellenze Dop-Igp ai giovani

colonna Sinistra
Lunedì 3 maggio 2021 - 13:59

Centinaio (Mipaaf): fare conoscere eccellenze Dop-Igp ai giovani

A webinar Qualivita in collaborazione con Mc Donald's
Centinaio (Mipaaf): fare conoscere eccellenze Dop-Igp ai giovani

Roma, 3 mag. (askanews) – “In questo momento storico occorre fare squadra affinché le eccellenze del nostro paese vengano tutelate, ma soprattutto valorizzate nel migliore dei modi. Questa iniziativa serve per fare il punto della situazione e per un confronto con McDonald’s che può essere un interlocutore privilegiato delle nuove generazioni”. Lo ha sottolineato il sottosegretario alle Politiche agricole alimentari e forestali, Gian Marco Centinaio, partecipando al webinar “Dop e Igp incontrano il futuro – Regione Sicilia”, organizzato da Fondazione Qualivita, Origin Italia in collaborazione con McDonald’s.

“Molto spesso – ha ricordato il sottosegretario – le istituzioni fanno fatica a far passare alcuni messaggi. La generazione Z ha una grande competenza sull’ambiente, meno sulle eccellenze dell’agroalimentare italiano o sui consorzi. Ecco perché dobbiamo lavorare per far conoscere ai giovani i prodotti di qualità del nostro paese. E un attore importante e mondiale come McDonald’s può diventare un veicolo d’informazione e – come accaduto già in passato – essere propositivo su determinati prodotti. Compito dei consorzi, insieme alla politica, è che la qualità resti alta, e far conoscere a un pubblico vasto ed eterogeneo anche prodotti agroalimentari che purtroppo a volte sono poco valorizzati. La Regione Sicilia tra le sue molte eccellenze – ha infine ricordato Centinaio – ha il cioccolato di Modica, unica Igp a livello europeo. Sono convinto che tutti dobbiamo aiutare queste eccellenze ad essere protagoniste, non solo in Italia, ma anche nel resto del mondo”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su