Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Comune Montalcino dice ‘no’ a Deposito nazionale scorie nucleari

colonna Sinistra
Venerdì 5 marzo 2021 - 10:52

Comune Montalcino dice ‘no’ a Deposito nazionale scorie nucleari

Approvato all'unanimità un documento elaborato
Comune Montalcino dice ‘no’ a Deposito nazionale scorie nucleari

Roma, 5 mar. (askanews) – Il Comune di Montalcino, in provincia di Siena, dice ‘no’ all’ipotesi di un Deposito nazionale per le scorie nucleari nell’area del Comune di Trequanda al confine con la Valdorcia.

Il Consiglio comunale di Montalcino ha approvato all’unanimità un documento elaborato dall’ufficio governo del territorio in cui si recepiscono le osservazioni puntuali e tecniche in opposizione all’individuazione, da parte di Sogin Spa, dell’area del Comune di Trequanda come sito potenzialmente idoneo ad ospitare il Deposito nazionale di scorie nucleari e il polo tecnologico.

“Riteniamo la scelta di Sogin basata su un’errata valutazione che non tiene conto dell’unicità del sito che è contiguo al Parco artistico naturale e culturale della Val d’Orcia, patrimonio Unesco dal 2004. In quell’area insistono produzioni enogastronomiche di eccellenza oltre a caratteristiche geomorfologiche e viarie che non consentono in alcun modo di poter ospitare un sito di quel genere, anche e soprattutto per le implicazioni socio-economcihe che una tale scelta avrebbe su un territorio che vive di turismo e settore primario”, ha detto il sindaco, Silvio Franceschelli.

Il documento, composto di trenta pagine, entra puntualmente nel merito di ciascun aspetto fornendo dettagliate osservazioni tali da motivare sufficientemente la richiesta di esclusione del sito dalla carta Sogin. Il documento, dopo essere stato approvato, è stato trasmesso a Sogin Spa per essere recepito.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su