Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Mafia,Zaia:recovery fund per evitare infiltrazioni nelle imprese

colonna Sinistra
Giovedì 25 febbraio 2021 - 13:43

Mafia,Zaia:recovery fund per evitare infiltrazioni nelle imprese

"Non abbassiamo guardia, ma no saremo più stesso tessuto produttivo"

Venezia, 25 feb. (askanews) – “Non bisogna abbassare la guardia, una volta usciti non saremmo più lo stesso tessuto produttivo, servirebbe una safety card, che allinea tutte le macchine per quando arriva il recovery fund e fa il pieno a tutte le auto che sono le nostre aziende. Mi auguro che Draghi utilizzi il recovery fund in questo modo. Dobbiamo ripatrimonializzare imprese e creare occupazione. Il faro acceso sulla criminalità dal dottor Cherchi con l’ Antimafia è fondamentale”.

A dirlo il presidente del Veneto, Luca Zaia nel corso del punto stampa covid a Marghera.

“Ci deve essere un impegno soggettivo da parte di ognuno di noi di segnalare – ha aggiunto il Governatore – e uno di comunità che deve avere come riferimento la Procura, gli Npl (Non performing loans n.d.r.) sono crediti che la banca vende sul mercato a quel punto l’azienda si trova un socio che avanza titoli per pagare il conto, questo non è mercato, stiamo ristrutturando l’economia in modo anomalo, e questo rischia, senza generalizzare, di diventare substrato per la malavita”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su