Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma, presidente M5S a Gassmann: scala metro non ci compete

colonna Sinistra
Martedì 23 febbraio 2021 - 19:09

Roma, presidente M5S a Gassmann: scala metro non ci compete

"Cessino polemiche"

Roma, 23 feb. (askanews) – “Lo ribadiamo a beneficio di quanti stanno ingiustamente criticando l’amministrazione, tra cui qualche membro dell’opposizione che strumentalizza vergognosamente la vicenda con la menzogna, e di cittadini illustri come lo stimato attore romano Alessandro Gassmann, autore di un tweet sull’argomento. Noi non abbiamo alcuna competenza su quelle scale mobili che, per inciso, non sono più utilizzate da molto tempo in quanto conducono a un parcheggio in disuso da oltre 30 anni”. Il presidente M5S della commissione capitolina Ambiente Daniele Diaco si fa carico su Fb di rispondere alla polemica internazionale legata alla foto delle scale mobili bloccate e invase da piante e rifiuti. Una foto resa anche più virale dalla condivisione su Twitter fatta dall’attore e regista Alessandro Gassman, grande attivista ambientale, che l’ha condivisa dal suo profilo con il laconico commento “Roma.” Condividendo il post di Gassmann Diaco risponde “Chiariamo subito una cosa: la manutenzione delle scale mobili di Villa Borghese vicino al Galoppatoio non spetta a Roma Capitale, bensì a Saba Italia, gestore del parcheggio sotto Villa Borghese”. “Oltretutto – aggiunge – l’area antistante è stata delimitata per motivi di sicurezza e, quindi, non vi è alcun rischio per l’incolumità dei cittadini. Non si tratta di ‘scaricabarile’, come qualche membro dem vuole far credere ai romani mentendo loro spudoratamente, ma è semplicemente un’incuria e una mancanza di decoro imputabile alla società prima citata che le ha in gestione”. “Alla luce di ciò – conclude il presidente – confidiamo che le polemiche contro l’Amministrazione capitolina sulla vicenda cessino in quanto insensate e inutili”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su